sabato 14 dicembre 2019
menu
Politica Provincia

Erosione costiera. Raffaelli (Lega): ripascimento non basta, serve di più

In foto: Elena Raffaelli (Newsrimini.it)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 13 feb 2018 16:20
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Per garantire l’integrità dei lidi romagnoli affetti dal fenomeno dell’erosione costiera, la candidata del centrodestra nel collegio uninominale riminese, Elena Raffaelli della Lega Nord, rilancia la sperimentazione delle barriere soffolte e di “soluzioni tecniche innovative finalizzate a ridurre l’esposizione a rischio dei litorali e l’aumento del livello di sicurezza degli arenili”.
“L’erosione costiera è un fenomeno in continua evoluzione che rischia di mettere a repentaglio le migliaia di attività e l’indotto che gravita attorno al turismo balneare” – spiega la Raffelli – “le continue azioni di ripascimento susseguitesi in questi anni hanno di fatto mitigato i danni innescati dal fenomeno erosivo senza tuttavia concorrere ad una soluzione definitiva del problema”.
“È necessario fare di più” e per “sperimentare tecniche innovative per contrastare l’evoluzione del sistema ambientale litoraneo”, la Raffaelli sollecita Comuni, Regione e Governo nella consapevolezza che “le periodiche azioni di ripascimento condotte e finanziate in questi anni dalla Regione Emilia Romagna non sono più sufficienti. Dobbiamo lavorare per stabilizzare una volta per tutte il delicato equilibrio costiero valutando l’opportunità di adottare metodi innovativi in grado di contrastare definitivamente il fenomeno erosivo”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna