mercoledì 16 ottobre 2019
menu
In foto: Assise 2018 Verona - delegazione Confindustria Romagna
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 27 feb 2018 17:43 ~ ultimo agg. 9 ago 12:59
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Giovani e lavoro, crescita e riduzione del debito pubblico: sono le tre assi su cui si fondano le proposte concrete emerse. La delegazione riminese di Confindustria Romagna ha organizzato un incontro tra i propri associati e i candidati ai collegi uninominali di Camera e Senato dei principali schieramenti in campo. Al centro del dibattito, i temi emersi dalle assise di Confindustria che si sono svolte a Verona il 15 e il 16 febbraio scorsi, richiamando da tutta Italia settemila imprenditori, tra cui una nutrita rappresentanza romagnola.
“Giovani e lavoro, crescita e riduzione del debito pubblico: sono le tre assi su cui si fondano le proposte concrete emerse dalle Assise che hanno 

evidenziato un grande spirito di unione fra gli imprenditori del Sistema. Proposte che nascono da un ascolto capillare delle esigenze, delle speranze, ma anche delle frustrazioni della base imprenditoriale – hanno sottolineato Paolo Maggioli Presidente di Confindustria Romagna e Ulisse Pesaresi, Presidente Ance Romagna – Da questa visione abbiamo stretto la lente anche sul territorio, perché i cambiamenti economici e sociali hanno un forte impatto direttamente sull’attività delle singole imprese. Il tessuto produttivo riminese e romagnolo, crea occupazione e benessere per tutta la comunità ecco perché anche a livello locale deve essere fortemente sostenuto”.
Un analogo incontro è stato organizzato a Ravenna.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna