lunedì 23 settembre 2019
menu
In foto: il messaggio che era apparso sui bus a Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 21 feb 2018 08:10 ~ ultimo agg. 13:02
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo i cartelloni sui bus Start (subito rimossi dall’azienda e duramente stigmatizzati dal comune di Rimini) il gruppo “E pur si muove”, che si batte per la libertà vaccinale, torna all’attacco. Questa volta con un camion vela proprio davanti alla sede dell’Ausl al Colosseo. “4.766 segnalazioni di sospette reazioni avverse. Vaccini, quando c’è rischio deve esserci scelta“, queste le parole che compaiono sui manifesti presenti, oltre che davanti all’Ausl, in vari punti della Romagna. L’amministrazione riminese, venuta a conoscenza della nuova campagna, ha fatto scattare subito i controlli da parte dei vigili urbani precisando che i camion vela non sono soggetti ad autorizzazioni per impianti pubblicitari e a rispondere dei contenuti sono committenti e proprietari dei mezzi. Raccolte le informazioni, la Municipale invierà una segnalazione in Procura.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna