martedì 22 gennaio 2019
In foto: Il foglio appeso all'ingresso del Flaminio
di Icaro Sport   
lettura: 3 minuti
dom 18 feb 2018 20:27 ~ ultimo agg. 19 feb 16:41
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

I Crabs tornano al successo ma contro il fanalino di coda Palermo c’è parecchio da sudare. I siciliani chiudono avanti il primo quarto (16-17) poi allungano fino al 20-27 e all’intervallo lungo è 31-36. Nuovo tentativo di fuga di Palermo sul 31-38 poi arriva il break della squadra di Maghelli col sorpasso sul 40-38. Il terzo quarto si chiude in parità, 46-46, prima dell’ultima frazione giocata punto a punto fino a due minuti dalla fine (60-60). Poi una tripla di Caroli spezza l’equilibrio, gli ospiti si spengono e Rimini mette a segno l’allungo decisivo. Finisce 67-60. Top scorer per i Crabs Tiberti e Myers, entrambi con 16 punti.

Percentuali non entusiasmanti per i Crabs: 17/39 da due, 6/22 da tre.

Si è giocato al PalaSGR di Santarcangelo a causa di infiltrazioni d’acqua che hanno reso inagibile il Flaminio. Sulla porta del palasport riminese è stato attaccato uno striscione contro l’attuale proprietà del Basket Rimini Crabs.

NTS INFORMATICA RIMINI-GREEN BASKET PALERMO 67-60 (16-17, 15-19, 15-10, 21-14)

IL TABELLINO
NTS INFORMATICA RIMINI: Edoardo Tiberti 16 (5/10, 0/0), Joel Myers 16 (2/4, 4/8), Matteo Caroli 13 (4/8, 1/3), Francesco Foiera 6 (1/2, 0/1), Giacomo Signorini 5 (2/4, 0/1), Paolo Busetto 4 (0/4, 1/5), Andrea Sipala 4 (2/3, 0/1), Luca Toniato 3 (1/4, 0/1), Andrea Tartaglia 0 (0/0, 0/1), Niccolò Moffa 0 (0/0, 0/1), Matteo Dolzan 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 15 / 21 – Rimbalzi: 43 14 + 29 (Matteo Caroli 11) – Assist: 15 (Francesco Foiera 4).

GREEN BASKET PALERMO: Alessandro Cecchetti 16 (6/11, 1/2), Andrea Lombardo 10 (1/4, 1/5), Raphael max Strotz 10 (4/5, 0/0), Daro Gullo 7 (2/2, 1/2), Michele Venturelli 5 (0/5, 0/5), Giuseppe Lombardo 5 (0/1, 1/6), Edoardo Nicosia 4 (1/1, 0/1), Luca Montanari 3 (0/3, 0/2), Giordano Chakir 0 (0/0, 0/0), Francesco Genovese 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 20 / 30 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Alessandro Cecchetti, Andrea Lombardo 8) – Assist: 9 (Luca Montanari 4).

LA NOTA DEL BASKET RIMINI CRABS
Con le unghie e con i denti, la NTS Informatica strappa un importantissimo successo battendo Palermo 67-60 dopo 40’ di battaglia vera. Sul parquet del PalaSGR di Santarcangelo, a causa dell’indisponibilità del Palasport Flaminio per via di copiose infiltrazioni d’acqua, i Granchi riescono nel finale a portare a casa un match per larghi tratti equilibrato: molto bene Tiberti, autore di una doppia doppia da 16 punti e 10 rimbalzi, con Myers che chiude anche lui a quota 16, ma è costretto ad uscire nel finale per via di una distorsione alla caviglia. A decidere la gara è però Matteo Caroli con una tripla in step back nel momento decisivo, mettendo così la ciliegina sulla torta di una prestazione maiuscola con 13 punti e 11 rimbalzi. Grazie a questa vittoria, Rimini si porta sul +4 rispetto alla ‘zona calda’, strizzando l’occhio ai playoff che rimangono lontani appena due punti.

Non partono bene i Granchi, e così si trovano sotto sullo 0-8 dopo neanche 3’: ci vogliono un paio di recuperi e i canestri di Caroli per svegliare i biancorossi, che però subiscono le iniziative dei siciliani, bravi a portarsi avanti 10-17. La NTS risponde con Caroli e Foiera, poi Tiberti a fil di sirena chiude il parziale di 6-0 che riporta Rimini sotto di una sola lunghezza.

I Crabs non riescono ad esprimersi al meglio, e come nel primo quarto scivolano sul -7, prima della tripla di Myers a fare 23-27. Palermo si mantiene in vantaggio, i biancorossi cercano di rimanere a contatto e un’altra bomba del figlio di Carlton regala il -2 ai suoi, ma gli ospiti riescono a chiudere il primo tempo avanti 31-36.

Dopo la pausa, la Green Basket scappa ancora una volta sul +7, la NTS però non si lascia impressionare e con Tiberti pareggia tutto a quota 38, per poi mettere il naso avanti grazie a Myers, con le due squadre che rimangono affiancate fino alla fine del terzo periodo, che si chiude sul 46 pari.

Il quarto parziale è praticamente sempre in equilibrio, con Palermo che risponde colpo su colpo ai canestri dei Crabs. Sul 57 pari a 3’ dalla fine Myers spara la bomba, ma poi si gira la caviglia ed è costretto ad uscire, Cecchetti replica immediatamente da tre, quindi un libero di Charlie fa 61-60. Nel momento decisivo, è Caroli che si carica la squadra sulle spalle: con il cronometro dei 24’’ che sta scadendo, mette un’incredibile tripla in step back che fa esplodere i tifosi biancorossi, poi in lunetta non sbaglia e chiude di fatto i conti, con la NTS che vince così 67-60.

Mikael Distante
Responsabile della Comunicazione Basket Rimini Crabs

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
FOTO
di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna