Basket. I Crabs faticano col fanalino ma tornano al successo

BasketRimini Sport

18 febbraio 2018, 20:27

crabs

in foto: Il foglio appeso all'ingresso del Flaminio

I Crabs tornano al successo ma contro il fanalino di coda Palermo c’è parecchio da sudare. I siciliani chiudono avanti il primo quarto (16-17) poi allungano fino al 20-27 e all’intervallo lungo è 31-36. Nuovo tentativo di fuga di Palermo sul 31-38 poi arriva il break della squadra di Maghelli col sorpasso sul 40-38. Il terzo quarto si chiude in parità, 46-46, prima dell’ultima frazione giocata punto a punto fino a due minuti dalla fine (60-60). Poi una tripla di Caroli spezza l’equilibrio, gli ospiti si spengono e Rimini mette a segno l’allungo decisivo. Finisce 67-60. Top scorer per i Crabs Tiberti e Myers, entrambi con 16 punti.

Percentuali non entusiasmanti per i Crabs: 17/39 da due, 6/22 da tre.

Si è giocato al PalaSGR di Santarcangelo a causa di infiltrazioni d’acqua che hanno reso inagibile il Flaminio. Sulla porta del palasport riminese è stato attaccato uno striscione contro l’attuale proprietà del Basket Rimini Crabs.

NTS INFORMATICA RIMINI-GREEN BASKET PALERMO 67-60 (16-17, 15-19, 15-10, 21-14)

IL TABELLINO
NTS INFORMATICA RIMINI: Edoardo Tiberti 16 (5/10, 0/0), Joel Myers 16 (2/4, 4/8), Matteo Caroli 13 (4/8, 1/3), Francesco Foiera 6 (1/2, 0/1), Giacomo Signorini 5 (2/4, 0/1), Paolo Busetto 4 (0/4, 1/5), Andrea Sipala 4 (2/3, 0/1), Luca Toniato 3 (1/4, 0/1), Andrea Tartaglia 0 (0/0, 0/1), Niccolò Moffa 0 (0/0, 0/1), Matteo Dolzan 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 15 / 21 – Rimbalzi: 43 14 + 29 (Matteo Caroli 11) – Assist: 15 (Francesco Foiera 4).

GREEN BASKET PALERMO: Alessandro Cecchetti 16 (6/11, 1/2), Andrea Lombardo 10 (1/4, 1/5), Raphael max Strotz 10 (4/5, 0/0), Daro Gullo 7 (2/2, 1/2), Michele Venturelli 5 (0/5, 0/5), Giuseppe Lombardo 5 (0/1, 1/6), Edoardo Nicosia 4 (1/1, 0/1), Luca Montanari 3 (0/3, 0/2), Giordano Chakir 0 (0/0, 0/0), Francesco Genovese 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 20 / 30 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Alessandro Cecchetti, Andrea Lombardo 8) – Assist: 9 (Luca Montanari 4).

LA NOTA DEL BASKET RIMINI CRABS
Con le unghie e con i denti, la NTS Informatica strappa un importantissimo successo battendo Palermo 67-60 dopo 40’ di battaglia vera. Sul parquet del PalaSGR di Santarcangelo, a causa dell’indisponibilità del Palasport Flaminio per via di copiose infiltrazioni d’acqua, i Granchi riescono nel finale a portare a casa un match per larghi tratti equilibrato: molto bene Tiberti, autore di una doppia doppia da 16 punti e 10 rimbalzi, con Myers che chiude anche lui a quota 16, ma è costretto ad uscire nel finale per via di una distorsione alla caviglia. A decidere la gara è però Matteo Caroli con una tripla in step back nel momento decisivo, mettendo così la ciliegina sulla torta di una prestazione maiuscola con 13 punti e 11 rimbalzi. Grazie a questa vittoria, Rimini si porta sul +4 rispetto alla ‘zona calda’, strizzando l’occhio ai playoff che rimangono lontani appena due punti.

Non partono bene i Granchi, e così si trovano sotto sullo 0-8 dopo neanche 3’: ci vogliono un paio di recuperi e i canestri di Caroli per svegliare i biancorossi, che però subiscono le iniziative dei siciliani, bravi a portarsi avanti 10-17. La NTS risponde con Caroli e Foiera, poi Tiberti a fil di sirena chiude il parziale di 6-0 che riporta Rimini sotto di una sola lunghezza.

I Crabs non riescono ad esprimersi al meglio, e come nel primo quarto scivolano sul -7, prima della tripla di Myers a fare 23-27. Palermo si mantiene in vantaggio, i biancorossi cercano di rimanere a contatto e un’altra bomba del figlio di Carlton regala il -2 ai suoi, ma gli ospiti riescono a chiudere il primo tempo avanti 31-36.

Dopo la pausa, la Green Basket scappa ancora una volta sul +7, la NTS però non si lascia impressionare e con Tiberti pareggia tutto a quota 38, per poi mettere il naso avanti grazie a Myers, con le due squadre che rimangono affiancate fino alla fine del terzo periodo, che si chiude sul 46 pari.

Il quarto parziale è praticamente sempre in equilibrio, con Palermo che risponde colpo su colpo ai canestri dei Crabs. Sul 57 pari a 3’ dalla fine Myers spara la bomba, ma poi si gira la caviglia ed è costretto ad uscire, Cecchetti replica immediatamente da tre, quindi un libero di Charlie fa 61-60. Nel momento decisivo, è Caroli che si carica la squadra sulle spalle: con il cronometro dei 24’’ che sta scadendo, mette un’incredibile tripla in step back che fa esplodere i tifosi biancorossi, poi in lunetta non sbaglia e chiude di fatto i conti, con la NTS che vince così 67-60.

Mikael Distante
Responsabile della Comunicazione Basket Rimini Crabs

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454