17 July 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

10° Amarcort, tutti i vincitori

RiminiSpettacoli

22 dicembre 2017, 16:22

10° Amarcort, tutti i vincitori

in foto: la locandina

Amarcort Film Festival ha chiuso la sua decima edizione con un bilancio positivo segbnalando in particolare il riscontro in occasione della serata dedicata a Vasco Rossi e al concerto dei record di Modena Park al Teatro degli Atti di Rimini con Pepsy Romanoff (autore del lungometraggio “Vasco Modena Park”), Claudio “Gallo”Golinelli e Diego Spagnoli (bassista e direttore di palco di Vasco Rossi). Grande interesse anche in occasione dello spettacolo omaggio a David Bowie “Ziggy 2.0” e dell’intervista in diretta all’attore romagnolo Ivano Marescotti. I matinee dedicati alle scuole hanno dato a 600 bambini la possibilità di approcciarsi per la prima volta con il mondo dei corti cinematografici.

Bilancio positivo anche per l’area dedicata all’industria denominata AFF-SMI (Amarcort Film Festival Short Movie Industry). Aperta nei giorni 11, 12 e 13 dicembre è stata riservata ai professionisti (autori, produttori, distributori, buyers) in possesso di accredito.

Rimini è stata scenografia naturale di ben due corti: il primo realizzato a tempo di record in quattro giorni, da un gruppo di studenti del campus “Emilia Romagna welcomes EU”, provenienti da tutta Europa. I ragazzi sono stati inoltre protagonisti di un tour felliniano per le vie della città sotto la supervisione dell’esperto Nicola Bassano. Il secondo corto ha visto la partecipazione come comparse di un nutrito gruppo di cittadini riminesi diretti dal regista irlandese Horgan Cashell, già vincitore della scorsa edizione di Amarcort Film Festival. Entrambi i corti sono stati proiettati in occasione della serata conclusiva del festival prima delle premiazioni. La fruizione dell’evento è stata disponibile in diretta su Facebook. Oltre all’omaggio a Fellini, già a partire dal nome, il festival Amarcort quest’anno era inoltre dedicato a uno dei più stretti collaboratori del Maestro, Tonino Guerra, poeta e sceneggiatore del celebre Amarcord, personaggio al centro di una mostra allestita al Museo della Città di Rimini.

I vincitori delle categorie del festival

Vincitore dell’edizione 2017 di Amarcort Film Festival:
Written/Unwritten di Adrian Silisteanu,

Premio “il Pataca” alla migliore interpretazione
Paolo Graziosi, protagonista del corto Shalim Goodbye di Jacopo Manzari.

Menzione Fellini
Stella 1 di Roberto d’Ippolito, Gaia Bonsignore

Premio A.F.I.C. al miglior cortometraggio italiano
Tabib di Carlo D’Ursi

Premio Giuria Popolare
Princess di Karsten Dahlem,

Premio Giuria Giovani
La Voce di David Uloth

Miglior corto della categoria Aldina
Forest of Echoes di Luz Olivares Capelle

Miglior corto d’animazione per la sezione Rex
Confino di Nico Bonomolo
Miglior corto sperimentale per la sezione Gironzalon
Auto di Conner Griffith

Premio del pubblico per la sezione Gradisca
Golden oldies di Daan Valsink

Premio Regione Emilia-Romagna per la sezione Fulgor
Luigino di Paolo De Lucia

Miglior corto della categoria per “Il giro del mondo in 80 corti”
Madam Black di Ivan Barge

Miglior corto della categoria Cantarel
Naufragando, cantata da MaDeDoPo di Ivan D’Antonio

Pitch “Block Notes”

Miglior progetto
Il pianista che suona col cuore di Nikolas Grasso

Premio Grand Hotel – migliore sceneggiatura: “Grand Hotel” di Maia Costa. Menzione speciale: “Fotoricordo” di Andrea Bondioli

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454