Indietro
menu
Rubicone Spettacoli

Suono diVino: a Sogliano musica, poesia e sapori locali

In foto: il teatro Turroni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 12 nov 2017 08:41 ~ ultimo agg. 09:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Torna al teatro Turroni di Sogliano la rassegna Suono diVino, in occasione delle domeniche della Festa del formaggio di Fossa.

Suono diVino nasce dalla volontà di valorizzare la Musica d’Arte, grazie all’impegno di Francesca Cesaretti e Davide Tura, pianisti riminesi che da sette anni dirigono e curano questa rassegna musicale a Sogliano.  Tre concerti per fare “Arte” con la Bellezza della Musica per sensibilizzare le persone ed esaltare il territorio.

Quest’anno, gli appuntamenti musicali, iniziano domenica 19 novembre e si concludono domenica 3 dicembre. I concerti avranno tutti inizio alle 15:00 a Sogliano al Rubicone nelTeatro Elisabetta Turroni, quest’anno al 150esimo dalla sua inaugurazione. Tutto a ingresso libero.

Oltre alla realtà musicale verrà offerta alla fine di ogni concerto una degustazione del vino della rinomata Azienda Agricola San Valentino di Covignano, unito al formaggio della Fossa Tera di Sogliano al Rubicone, per avvicinare, nel convivium, pubblico ed artisti in un momento di preziosa condivisione.

Quest’anno i concerti hanno come tema la Musica connessa in qualche modo al mondo della Poesia e Letteratura. Lo strumento protagonista sarà sempre, ma ad ogni appuntamento in diverse vesti, il pianoforte.

 

 

Il programma:

Domenica 19 novembre aprirà la rassegna il gruppo In Liebe.
L’organico è del tutto insolito è formato dalle quattro giovani voci soliste di Stela Dicusară, Federica Cacciatore, Alessandro Vannucci, Lorenzo Bonomi e al pianoforte da Francesca Cesaretti e Ilaria Torresan. Il loro concerto dal titolo “Danzare l’Amore” proporrà i Ländler per pianoforte a quattro mani di Schubert, trascritti per pianoforte a 4 mani da Brahms e i Liebeslieder Walzer op. 52 e ai Neue Liebeslieder Walzer op. 65 di Brahms su testi d’amore di poeti tedeschi dell’Ottocento per quartetto vocale e pianoforte a quattro mani, intero repertorio di recente inciso in cd e a breve in pubblicazione.

 

A seguire domenica 26 novembre si esibirà Paolo Chiarandini in un Concerto per pianoforte solo dal titolo “Anime e lune” con musiche arrangiate da P. Chiarandini, scritte da M. Maiero. Sedici poesie della tradizione friulana, rivivono sulle note del piano solo del Maestro Chiarandini, ispirando luoghi naturali e al contempo dell’anima più intima.

 

 

A concludere la rassegna musicale domenica 3 dicembre, sarà la volta del concerto “L’armonia che temperi e discerni” Dante in musica.Davide Tura ha composto le musiche su 3 dei più bei canti della Divina Commedia di Dante Alighieri: V Inferno, V Purgatorio, XXXIII Paradiso. L’attore Pietro Conversano darà voce al testo del ‘sommo poeta’ e l’Ensemble Virgilio eseguirà le musiche originali (Giacomo Bartolucci alle Percussioni, Jacopo Pesaresi ed Elisa Evangelisti ai violini, Matilde Melucci al violoncello e Davide Tura al pianoforte).
Questa lettura-concerto saluta tutto il pubblico di Suono diVino 2017 ricordando che la musica ha il potere sconfinato di muovere ‘il sole e le stelle’ (per dirla alla Dante).

Concludono gli organizzatori: ci sarà da riflettere, commuoversi, divertirsi e sorridere fra suoni, sapori e profumi della più intima Romagna.

La pagina Facebook.