Indietro
menu
Attualità Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia

Pedoni investiti, numeri in aumento: ben 132 nel 2017

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 20 nov 2017 14:01 ~ ultimo agg. 21 nov 10:50
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

É ancora in gravi condizioni il 90enne investito domenica mattina da un auto mentre attraversava sulle strisce pedonali in viale Vespucci a Rimini. Un episodio che, purtroppo, rientra in un trend di crescita degli incidenti che vedono coinvolti pedoni: nel 2015 sono stati 102 quelli coinvolti con 17 violazioni a carico di conducenti per mancata precedenza, nel 2016 i pedoni coinvolti sono saliti a 111 con 21 violazioni e in questi mesi del 2017 il dato è schizzato a 132 con 29 multe per mancata precedenza.
Come Amministrazione comunale – spiega l’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaadabbiamo fatto nel 2015 una indagine conoscitiva sulla strada (realizzata materialmente dal Comando della Polizia Municipale di Rimini) da cui risultava che oltre la metà degli automobilisti, il 55%, non rispetta le principali regole a tutela degli utenti ‘più deboli’. Da allora abbiamo messo in campo una serie di controlli specifici e serrati, che incrementeremo anche in futuro. I dati in crescita delle sanzioni non devono infatti far dimenticare i numeri a loro volta crescenti sugli incidenti in cui coinvolti sono i pedoni. Questo tipo di violazione al codice della strada va a colpire l’utenza più fragile, con effetti purtroppo spesso gravissimi. Non a caso le sanzioni previste per i conducenti dei veicoli che non si fermano, o non rallentano quando occorre, sono gravi: 8 punti di decurtazione sulla patente e 162 euro di sanzione pecuniaria. Una dimostrazione di come sia necessario reprimere queste violazioni che purtroppo non sono rare.

Notizie correlate
di Sabrina Campanella   
di Redazione