20 July 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Io lavoro e guido sicuro, al MWC due giornate di prevenzione

Io lavoro e guido sicuro, al MWC due giornate di prevenzione

in foto: i protagonisti

IO LAVORO E GUIDO SICURO 2017

 130 PARTECIPANTI DA OLTRE 60 IMPRESE A MISANO WORLD CIRCUIT PER LA PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI SUI PERCORSI DI LAVORO

Martedì 5 e mercoledì 6 dicembre torna a Misano World Circuit Io lavoro e Guido Sicuro, con due giornate di workshop e lezioni pratiche gratuitamente a disposizione di imprese, imprenditori, dipendenti e collaboratori che utilizzano l’auto per recarsi al lavoro o si servono dell’auto per lavoro.

 Sul territorio riminese si assiste storicamente ad un calo di incidenti: negli ultimi 15 anni sono passati da 2.717 a 1.833, dimezzati i feriti che sono passati da 2.459 a 1.267 e il tasso di gravità delle conseguenze passato da 0,72 a 0,29. Negli ultimi due anni invece sta salendo il numero dei pedoni investiti. (fonte: Ufficio Statistica Comune di Rimini)

Iscrizioni già sold out. Sono 130 i partecipanti di questa edizione, quanti era possibile ospitarne, in rappresentanza di oltre 60 aziende del territorio.

Per stimolare attenzione e prevenzione, l’edizione 2017 di Io lavoro e Guido Sicuro ha avuto il supporto di una robusta campagna sui social network che terminerà il 30 novembre. Oltre 25.000 le persone raggiunte, targettizzate nella Provincia di Rimini. Un migliaio i click sul post e 200 interazioni con molteplici richieste da parte dell’utenza. ll livello di interesse generato è sempre stato molto buono, con un trend crescente.

L’efficacia del progetto è anche nei numeri di questi anni: 600 i partecipanti ai corsi proposti e 250 le iscrizioni di aziende complessivamente raccolte dal primo anno.

Io lavoro e Guido Sicuro è alla quinta edizione e anche quest’anno si dedicherà ai conducenti che per lavoro guidano mezzi a due e quattro ruote, i furgoni entro i 35 quintali e i camion che superano questa portata.

Il Salone affacciato sulla pit lane di MWC ospiterà le lezioni teoriche, mentre in paddock e pista handling, con la collaborazione della scuola GuidarePilotare di Siegfried Stohr, i partecipanti potranno sperimentare direttamente le avvertenze e i comportamenti utili ad una guida sicura.

L’obiettivo di Io Lavoro e Guido Sicuro è quello di promuovere una cultura capace di porre l’attenzione sulla sicurezza in strada come fattore strategico nella lotta contro gli infortuni. In questo modo diminuiscono gli incidenti stradali e il costo sociale derivante da essi. Sono esposti al rischio tutti coloro che per motivi di lavoro si spostano con auto o trasportano, alla guida di un mezzo, materiali e attrezzature in occasione di lavoro o nel percorso casa-lavoro. La prevenzione mitiga questo rischio e può articolarsi su diversi piani: quello della sensibilizzazione, quello del controllo e valutazione dei mezzi di trasporto e quello della formazione e addestramento.

 Sono stati riservati posti anche a persone disabili grazie alla collaborazione di GuidarePilotare con BMW Italia. Sono state infatti allestite 3 vetture BMW – fra le quali anche una BMW M2 – con dispositivi di guida a controllo elettronico. Nei corsi, l’integrazione è totale e prevede l’inserimento delle diverse identità – normodotati e disabili – in un unico contesto inclusivo, all’interno del quale non è presente alcuna differenziazione.

L’edizione 2017 di Io lavoro e Guido Sicuro vede l’ingresso fra i partner che sostengono l’iniziativa la Regione Emilia Romagna che col suo Osservatorio per l’educazione stradale e la sicurezza svolge un’attività di grande importanza. Quest’anno anche la novità della presenza di Mercedes – Benz, presente con la scuola di formazione Profit Academy, che si avvale del sistema telematico FleetBoard che analizza un’infinità di segnali provenienti dal veicolo e che usa per generare la valutazione dello stile di guida, mettendo in evidenza le aree di sviluppo sulle quali concentrarsi. I camion Mercedes Benz saranno equipaggiati con cabine a 6 posti per formare più conducenti contemporaneamente.

Condividono e promuovono il Progetto: Regione Emilia-Romagna, Comune di Rimini, Comune di Misano, Provincia di Rimini, INAIL, AUSL Romagna, Osservatorio per l’educazione stradale e la sicurezza, ACI, Misano World Circuit e ANMIL. Con la partecipazione delle categorie economiche e organizzazioni sindacali.

Partner del progetto: Mercedes – Benz Italia, Right Hub, Trasporto Commerciale, Vulcangas

www.misanoworldcircuit.com


Le dichiarazioni alla presentazione:

Mattia Morolli, Assessore al Lavoro Comune di Rimini

Io lavoro e Guido Sicuro si consolida e continua a seminare nelle imprese e negli addetti il valore della prevenzione. I comportamenti sulla strada determinano sicurezza per sé e per gli altri, mentre purtroppo assistiamo ad atteggiamenti superficiali che mettono a rischio non solo le persone, ma anche in questo caso quel che rappresentano queste persone per le aziende nelle quali lavorano. Ripetiamo spesso che un capoluogo come Rimini è interessato da flussi di traffico notevoli, poiché almeno 40.000 persone ogni giorno arrivano in città e poi ne escono, prevalentemente per motivi di lavoro. E’ necessario continuare l’opera di sensibilizzazione e ringrazio le istituzioni e tutti coloro che con impegno si dedicano a questa preziosa iniziativa. La presenza fra le adesioni di tante aziende del delivery alimentare evidenziano come nel settoren dell’economia sia stringente il tema della sicurezza di chi svolge questo servizio.

Manuela Tonini, Assessore Turismo, Sport e Cultura comune di Misano Adriatico

A me sembra che in generale serva maggiore collaborazione tra pubblico e privato, soprattutto se vogliamo raggiungere risaluti importanti, come l’iniziativa in questione merita.

La sicurezza passiva oggi è molto aumentata, i veicoli sono sempre più efficienti, da questo punto di vista, ma troppo spesso chi guida si distrae, ed è il tema dell’edizione del corso di quest’anno. Forse anche una più rigorosa applicazione del codice della strada sarebbe opportuna, visto che forse ancora, in generale, si notificano troppe poche sanzioni per chi guida mentre usa il telefono o compie manovre disinvolte sulla strada. A rimetterci sempre di più, come dimostrano le statistiche, sono i soggetti deboli, anziani, ciclisti e pedoni, peraltro gli incidenti diminuiscono sulle strade extra urbane (in autostrada soprattutto, il tutor è stato fanno utilissimo) e aumentano nelle aree urbane. Soprattutto in un’area come la nostra vocata al terziario, in cui è molto alto il numero delle auto in strada ogni giorno.

Andrea Albani, Managing Director Misano World Circuit

Il valore della sicurezza è centrale nella nostra quotidianità e siamo orgogliosi di contribuire alla riuscita di Io Lavoro e Guido Sicuro. E’ confortante la risposta delle imprese e dei lavoratori, anche quest’anno i posti disponibili sono esauriti e tutti i partecipanti potranno verificare quanto sia importante arricchirsi con le informazioni che le giornate trasferiranno, grazie alla presenza di relatori qualificati e degli istruttori della scuola GuidarePilotare.

Pierpaolo Neri, AUSL Rimini

E’ un progetto che ha gambe solide e la partecipazione di tanti e variegati soggetti impegnati nell’organizzazione, oltre ad aziende private col loro contributo, ci motiva e ci sprona ad immaginare sviluppi ulteriori. Abbiamo il polso di una emergenza che persiste, con troppi incidenti e causati da disattenzioni come l’uso improprio del telefono cellulare. Svolgiamo una funzione di monitoraggio e di prevenzione, a queto riguardo la presenza di studenti ci consente di parlare ad un pubblico esposto e prossimo ad entrare nel mondo del lavoro.

Antonino Pizzimenti, Responsabile INAIL sede di Rimini

L’INAIL considerata la sempre maggiore attenzione a livello ambientale e sociale orientata a favore di una mobilità sostenibile che annovera tra le sue forme l’uso della bicicletta, ha sancito espressamente che a prescindere dal tratto stradale in cui l’evento infortunistico si verifica, l’infortunio in itinere occorso a bordo di una bicicletta deve essere al ricorrere di tutti i presupposti stabiliti dalla legge per la generalità degli infortuni in itinere, sempre ammesso all’indennizzo.

Questo sarà il centro dell’analisi che l’INAIL farà nel corso della 2 giorni che si terrà a Misano Woorld Circuit.

Sarà questa l’occasione in cui l’INAIL tenendo conto dei dati sugli infortuni (che registrano un aumento nell’ultimo anno) con un aumento degli infortuni mortali, della sempre più significativa incidenza degli infortuni in itinere (ancora più significativa nel nostro territorio nella stagione estiva), intreccerà la propria valutazione con il “Piano Urbano della mobilità sostenibile (PUMS) della città di Rimini – Linee di indirizzo del 13 maggio 2016” e con i risultati sin qui conseguiti.

Michele Pirro (Pilota MotoGP) e Niccolò Antonelli (Pilota Moto3).

Nel nostro mestiere siamo chiamati ad andare veloci, il più possibile. Però la testa va usata anche in pista, perché altrimenti i pericoli si moltiplicano. Ci vuole testa anche sulle strade, tutti i giorni, e le disattenzioni si pagano care, rischiando in proprio e rischiando di far male agli altri. Volentieri ci affianchiamo a questa iniziativa così significativa e partecipare ai corsi riteniamo sia un vero privilegio.


WORKSHOP 5 e 6 dicembre 2017

WORKSHOP 5 e 6 dicembre 2017

 INAIL

Dott. Antonino Pizzimenti Dirigente CML INAIL Rimini
Nuove Tutele INAIL. Sicurezza Stradale – Mobilità sostenibile – Utenza debole

 ASL Dott. Pier Paolo Neri Direttore unità operativa antinfortunistica – Rimini
Dott.ssa Ambra Falconi Tecnico della Prevenzione U.O. PSAL
La sicurezza su strada inizia in azienda
  ACI Dott. Stefano Zilla Direttore ACI Rimini e Forlì
Attenzione e guida. Come il nostro cervello ci inganna
 OSSERVATORIO PER L’EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE REGIONE EMILIA
ROMAGNA Dott. Maurizio Dall’Ara Funzionario

Comunicazione e sicurezza stradale
 RIGHT HUB Dott. Luca Guzzabocca General Manager
Sostenibilità e reputazione aziendale
 VULCANGAS
Dott. Ing. Filippo Piras Responsabile Tecnico Rete Autotrazione e GNL
Io lavoro e guido sostenibile…la strada dei combustibili alternativi
 TRASPORTO COMMERCIALE
Dott. Carlo Otto Brambilla Direttore Trasporto Commerciale
Sicurezza, Inquinamento e Immagine dell’Azienda di Trasporto

Partner per teoria e corsi pratici auto – moto e veicoli industriali
 MERCEDES BENZ ITALIA – Programma PROFIT ACADEMY
 GUIDARE PILOTARE Scuola di guida sicura BMW


 

 

 

 

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454