Indietro
menu
Misano Rimini Social

Gitanistan: Rom e Sinti al cinema

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 30 nov 2017 18:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tre film al cinema per approfondire la conoscenza della cultura e delle tradizioni di Rom e Sinti in Italia: è quanto si propone la Rassegna Cinematografica di Misano che partirà venerdì primo dicembre con Gitanistan, di Pierluigi Di Donno e Claudio Gianotti, del 2014, che verrà proiettato alle ore 20,30.

Seguirà il 7 dicembre Opre Roma di Paolo Bonfanti, del 2016, nell’occasione saranno presenti in sala e parteciperanno al dibattito, il regista e l’attore protagonista, Musli Alievski.
Il terzo appuntamento si terrà venerdì 15 dicembre quando sarà proiettato il film documentario Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen, di Laura Halilovic del 2009.

Le proiezioni si terranno presso la Sala Bianchini del Comune di Misano in Via della Repubblica 124, a partire dalle 20,30.

 

Il ciclo di incontri rientra nel percorso partecipativo Misano per l’inclusione, un progetto sperimentale per la coesione e  l’inclusione sociale della popolazione Sinti. Il progetto è stato approvato e cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna e si avvale della collaborazione del Prof Alfredo Alietti dell’Università di Ferrara, della Dott.ssa Annachiara Bolognesi e della Dott.ssa Isabella Bordoni.

Obiettivo del progetto è favorire lo scambio di esperienze e la conoscenza della piccola comunità Sinta che vive e lavora a Misano, affrontando il tema dell’inclusione, partendo dallo stato di fatto e dalle condizioni di vita attuali dei sinti, anche affrontando il tema cruciale delle residenze e delle situazioni abitative.

Notizie correlate