Indietro
domenica 29 novembre 2020
menu
Icaro Sport

Domenica si gioca Titans-Castelnovo

In foto: I Titans 2017-'18
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 18 nov 2017 17:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

C’è tanta voglia di riprendersi, in casa Titans. Si torna in casa, al Multieventi, tana che dovrà essere difesa con tutte le forze. La sfida, domani alle 18, è all’LG Competition di Castelnovo ne’ Monti.

Castelnovo ne’ Monti è un comune di più di 10mila abitanti in provincia di Reggio Emilia. Terra, insomma, di grande basket, con tante realtà del territorio a emergere e a brillare di vita propria. Una di queste è proprio l’LG, che fin qui, nel campionato di C Gold, ha rimediato tre vittorie in sette incontri. Campionato rapsodico, quello degli emiliani, con due successi immediati (con Gaetano Scirea e Modena), quattro ko (Guelfo, Bologna Basket 2016, Fidenza e Imola) e l’ultimo sorriso, una settimana fa, in casa con Montecchio, che ha interrotto la striscia negativa e ha riportato l’LG nelle prime otto in classifica. I Titans vogliono tornare alla vittoria, replicando così il referto rosa dell’ultima apparizione casalinga, quella al cardiopalma con Montecchio.

Coach Franco Foschi, com’è andata la settimana di lavoro in palestra?
“Bene, con buona applicazione ed energia. Abbiamo disputato, vincendola, un’amichevole a Senigallia con la locale squadra di B. Un match dal quale abbiamo tratto buone indicazioni. Adesso vogliamo fare nostra la partita con Castelnovo”.

Periodo non facile per i Titans, che restano comunque sempre sul pezzo.
“Come staff tecnico abbiamo tenuto la squadra sui binari del lavoro. Sapevamo che si sarebbe trattato di un periodo estremamente complicato vista la caratura delle avversarie, ma va preso come momento di crescita. L’obiettivo è quello della salvezza, era quello e rimane quello. C’è da dire che il livello di questa C Gold è davvero molto alto”.

Come giudica Castelnovo?
“Una buona squadra, trascinata dal lituano Domantas Simaitis che nell’ultimo incontro ha prodotto 32 punti, e da un ottimo gruppo di italiani. Dispiace molto dell’infortunio al ginocchio di Nicola Parma Benfenati: quando capitano sfortune del genere non si è avversari, un grosso in bocca al lupo a lui”.

Quale dovrà essere la ricetta per i Titans?
“Prima di tutto tirar fuori le unghie. Vogliamo vincere per fare il pieno di ossigeno e di fiducia. È il momento dei fatti. Faremo di tutto per portare a casa il referto rosa”.