Indietro
giovedì 3 dicembre 2020
menu
Eventi Turismo

Camere svendute a prezzi stracciati. Un algoritmo in aiuto degli albergatori

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 22 nov 2017 10:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Camere “svendute” a prezzi stracciati, con danno del turismo. La soluzione del problema arriva da un’azienda riminese che ha progettato Revenue Assistant, il programma che consente agli albergatori di stabilire giorno per giorno il prezzo migliore di vendita delle camere, ottimizzando così l’occupazione dell’hotel. Il sistema sarà presentato agli albergatori oggi pomeriggio al PalaCongressi di Rimini nell’ambito dell’Iperbooking Day, evento formativo dedicato agli operatori del settore.

Siamo sul mercato dal 1995 con la mission di fornire strumenti di vendita online al comparto alberghiero – dichiara Cristiano Quadrelli, amministratore delegato di Iper-Net “e l’affermarsi di internet con la comparsa dei grandi portali di intermediazione per la prenotazione ha reso centrale il tema delle politiche tariffarie. Grazie alle nuove tecnologie di Intelligenza Artificiale, il programma è in grado di elaborare matematicamente i dati utili per determinare la tariffa di vendita più adeguata”. Diverse le variabili che vengono considerate nel calcolo del prezzo: la domanda, le condizioni meteo, il prezzo applicato e la percentuale di occupazione delle camere in passato nella stessa data, gli eventi presenti sul territorio, la stagionalità turistica.  L’algoritmo di Revenue Assistant replica quello già utilizzato quotidianamente dalle compagnie aeree per il booking on line.

Altre notizie
Notizie correlate