lunedì 17 dicembre 2018
In foto: L'Happy Basket 2017-2018
di Icaro Sport   
lettura: 3 minuti
dom 5 nov 2017 01:20 ~ ultimo agg. 01:21
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

HAPPY BASKET-ANGELS 65-51 (14-12; 12-13; 22-16; 17-10)

IL TABELLINO
Happy Basket: Novelli 5, Re 8, Tosi 20, Palmisani 1, Girelli 18, Pignieri 6, La Forgia 1, Fattori 4, Bonvicini 3, Borsetti, Sarti, Saponi. All. Rossi.

Angels: Morigi G. 11, Nanni 10, Lazzarini A. 7, Morigi R. 7, Leardini 9, Renzi 7, Lazzarini N., Zannoni, Gasperoni, Bertozzi. All. Carrbotta.

Arbitro: Perazzini.

Spettatori: 200 circa.

CRONACA E COMMENTO
Pubblico delle grandi occasioni alla Carim per il derby tra Ren-auto e Angels. Coach Pier Filippo Rossi, ancora privo di Prasal, sceglie come quintetto di partenza Novelli, Tosi, Re, Palmisani e Girelli.

Il primo vantaggio è di Santarcangelo con due tiri liberi, poi Novelli pareggia con un jumper dai quattro metri. Tanti errori da entrambe le parti al punto che dopo 4′ il tabellone è fermo sul 4-4. Le Angels conquistano tanti rimbalzi offensivi ma non concretizzano e la partita resta in equilibrio. Un gioco da tre punti di Tosi vale il primo vantaggio Happy sul 7-6. Santarcangelo resta comunque in scia, con la Ren-auto che al massimo tocca il +4, 14-10, con due liberi di Fattori. Si va al primo mini-intervallo con le rosanero avanti 14-12.

La seconda frazione si apre con una tripla di Bonvicini che vale il nuovo massimo vantaggio, 17-12. Santarcangelo non segna su azione, ma con tre liberi riduce lo scarto, poi finalmente trova un canestro pesante e rimette la testa avanti sul 17-18. Come nel primo quarto si sbaglia tanto da entrambe le parti: l’Happy perde malamente un pallone in difesa e le ospiti realizzano un gioco da tre punti che vale il 17-21. Bisogna aspettare quasi 5′ perché le riminesi segnino con Tosi il -2, 19-21. La Ren-auto sbaglia tanto in attacco, ma lavora bene in difesa con la zona 2-3 e resta ad un paio di possessi di distanza. A questo punto entra in azione Tosi che, con due canestri su azione e due liberi, riporta avanti le rosanero, 25-23. Un canestro Angels ed un libero di Palmisani fissano il punteggio del primo tempo sul 26-25.

La ripresa si apre con Tosi ancora molto produttiva: tripla e canestro per il nuovo massimo vantaggio Happy, 31-25. Dopo un canestro di Re Santarcangelo infila un parzialino di 4-0 per il 33-29, ma poi entra in azione Girelli che, con una tripla e un canestro da sotto, consegna alla Ren-auto il +9, 38-29. Santarcangelo prova a rifarsi sotto, ma ancora Girelli e Pignieri dalla lunetta tengono le squadre a due possessi di distanza, 41-34.

È una fase della partita intensa ed equilibrata in cui l’Happy riesce a mantenere tre possessi di margine e chiude all’ultimo mini-intervallo sul 48-41.

L’inizio di quarto quarto è decisamente teso e non segna nessuno: bisogna aspettare 2′, perché Tosi trovi il canestro del 50-41, poi ancora la difesa genera un bel recupero che consente a Re di volare in contropiede per il +11.

L’Happy è più lucida e fresca e alle ospiti non resta che tentare una rimonta tanto volitiva, quanto infruttuosa. Nel finale all’arma bianca la Ren-auto trova un ulteriore allungo e va a chiudere in gloria sul 65-51, incamerando i primi due punti della stagione.

“La differenza l’ha fatta la difesa
– commenta coach Rossi: abbiamo dato il cuore dove non c’era la tecnica, subendo solo 51 punti. Dobbiamo lavorare ancora molto, ma sono contento perché la squadra ha risposto e perché questo successo ci dà morale. Siamo una squadra giovane, con senior poco più che ventenni, per questo abbiamo bisogno di tutti ed è stato importante vedere che chi non ha fatto bene nel primo tempo ha dato un grande contributo nel secondo. In attacco abbiamo sprecato molto, perdendo troppi palloni in contropiede, ma stasera ci accontentiamo di quello che abbiamo fatto e ci godiamo la vittoria”.

La Ren-auto tornerà in campo a Medicina (BO) sabato 18 novembre, alle ore 21.00, per il match con la Virtus.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna