Indietro
menu
Attualità Nazionale

Assobalneari: da Pizzolante attacco offensivo, poteva partecipare ad assemblea

In foto: Licordari e Pizzolante
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 30 nov 2017 16:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una definizione offensiva e una caduta di livello inattesa per un parlamentare in carica. Così il presidente di Assobalneari Fabrizio Licordari commenta le dichiarazioni dell’onorevole Pizzolante che aveva definito l’assemblea pubblica tenuta dall’associazione a Riccione un “fake evento”. Assobalneari è contraria alle evidenze pubbliche e al disegno di legge delega sulle concessioni balneari di cui lo stesso onorevole insieme al collega Arlotti è relatore. Licordari ricorda a Pizzolante che l’appuntamento, al quale hanno partecipato 200 persone, era aperto a tutti e anche lui avrebbe potuto intervenire. “Ci dispiace – attacca Licordari – che il deputato Pizzolante non sia intervenuto perché avrebbe potuto finalmente chiarirci a quanto ammonta il periodo transitorio che hanno in mente prima di sottoporci alle Aste, e così avremmo anche potuto spiegargli che in Portogallo le concessioni sono state tutte rinnovate fino ad un massimo di 75 anni, e comunque ci dichiariamo fin d’ ora disponibili per poterlo incontrare.L’associazione respinge al mittente anche le accuse di essere una dependance di Forza Italia.Abbiamo – conclude il presidente – come imprenditori l’intelligenza di capire chi ci sta portando dritti dritti alle Aste e chi invece si oppone prendendosi degli impegni seri sostenendo la categoria balneare”.

Notizie correlate
Incontri del Mediterraneo

Il Mediterraneo dei diritti negati

di Stefano Rossini   
di Stefano Rossini