20 July 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Maltrattava i genitori e gli estorceva denaro. Arrestato dai Carabinieri

13 giugno 2017, 14:58

in foto: L'uomo che maltrattava i genitori

Era violento e pretendeva soldi quasi ogni giorno da chi l’aveva messo al mondo. Un uomo di 50 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Cattolica per estorsione e maltrattamenti in famiglia. Single, con una figlia minorenne, l’uomo, in pochi anni era riuscito a farsi dare dai genitori circa 75 mila euro. Non ha mai spiegato ai suoi genitori a cosa gli servissero, ma se glielo avessero chiesto probabilmente li avrebbe messi a tacere con la violenza. Le vessazioni del figlio nei confronti dei genitori duravano infatti da anni. L’episodio più grave era successo qualche anno fa, quando, con un pugno, aveva spappolato la milza alla madre. Gli anziani genitori, di 80 anni (il padre) e 77 anni (la madre), non avevano mai avuto il coraggio di denunciare quel figlio ingrato e violento, giustificandolo e dicendo ‘non ci ha picchiato tanto’. Però, la violenza perpetrata a lungo non la riescono a sopportare più. La prima richiesta velata di aiuto i due coniugi l’hanno fatta ai carabinieri solo nel marzo di quest’anno, quando hanno raccontato cosa arrecasse loro tanta pena. Così, i Carabinieri di Cattolica si sono trovati di fronte ad una situazione di profondo disagio familiare e hanno cercato di stare vicino ai due genitori. L’uomo è in carcere.

 

Sempre i carabinieri di Cattolica hanno arrestato un nigeriano di 28 anni, residente a Cattolica, che ha palpeggiato due bariste e pestato alcuni avventori del locale. L’uomo entrava ogni giorno nel bar, dove beveva birra o altro e poi usciva senza pagare. Per quattro mesi ha reso la vita un inferno a madre e figlia titolari del bar (si era invaghito della figlia della proprietaria) e anche degli avventori, che in diverse occasioni hanno tentato di calmarlo ottenendo in cambio reazioni violente spropositate. Ubriaco ha anche molestato pesantemente le due donne, palpeggiandole. Per questo i reati contestati sono: violenza sessuale, stalking e lesioni aggravate, è ai domiciliari.

Lucia Renati

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454