Indietro
sabato 27 febbraio 2021
menu
Attualità Economia

Riusare e innovare. Le parole chiave di Rimini Wake Hub

In foto: La presentazione
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 19 mag 2017 14:31 ~ ultimo agg. 14:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si svolgerà dal 23 al 25 maggio la seconda edizione di Rimini Wake Hub, appuntamento dedicato all’innovazione e al riutilizzo degli spazi di interesse pubblico. A promuoverlo l’associazione Il Palloncino Rosso, insieme a Figli del Mondo, Camera di Commercio della Romagna e Martel Innovate.

Riappropriazione degli spazi di interesse pubblico, partecipazione civica, innovazione. Sono alcune delle parole chiave della seconda edizione di Rimini Wake Hub. In città arriveranno economisti, esperti di riuso, saranno presentate esperienze come quella del Primo Miglio, acceleratore di start up responsabili. In programma anche una giornata di confronto sui finanziamenti che possono intercettare le imprese innovative e per collaborare a stilare un manifesto europeo dell’innovazione sociale digitale.

La tre giorni si svolgerà tra l’innovation square e l’ex cinema Astoria. Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha approfittato della presentazione per confermare su quello spazio degradato un investimento di mezzo milione di euro, con l’obiettivo di avviare nel 2018 ad un bando internazionale per farlo diventare una fabbrica, così l’ha chiamata, di lavoro creativo. Dopo Ast..orto, il piccolo orto urbano negli spazi verdi esterni, il 25 maggio all’ex cinema saranno presentate esperienze di riuso e rigenerazione urbana.

www.riminiwakehub.it

Altre notizie
Notizie correlate
la festa del cinema dal 3 al 5 aprile

La "Settima Arte" sale a bordo del Rex di Fellini

di Simona Mulazzani