venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Un ricordo di Hayden al Bufalini (Newsrimini.it)
di Lucia Renati   
lettura: 2 minuti 3.441 visite
lun 22 mag 2017 18:08 ~ ultimo agg. 23 mag 16:46
Print Friendly, PDF & Email
2 min 3.441
Print Friendly, PDF & Email

Nicky Hayden ha perso la sua lotta per la vita. Il pilota di Superbike, 36 anni, statunitense, ricoverato da mercoledì scorso in terapia intensiva all’Ospedale Bufalini di Cesena, è deceduto a causa del doppio trauma toracico e cranico riportato nell’impatto con un’auto (una Peugeot condotta da un trentenne di Morciano che stava tornando dal lavoro) mentre si allenava in bicicletta sulle strade di Misano Adriatico. Hayden, che proveniva da destra, non avrebbe rispettato lo stop. Al vaglio degli inquirenti anche l’ipotesi che Hayden potesse essere distratto dalla musica del suo Ipod. Il pilota è deceduto all’ospedale di Cesena: aveva riportato un grave trauma cranico.

Accanto a lui in questi giorni ci sono stati la signora la madre, Rose, il fratello maggiore Tommy e la fidanzata Jackie. Il padre, Earl per dei problemi di salute non è potuto arrivare in italia.

Il comunicato dell’ospedale
Ad annunciare il decesso l’ultimo bollettino medico dell’istituto. Dal momento del ricovero, le condizioni del pilota campione del mondo della MotoGp nel 2006, investito da un’auto durante un allenamento in bicicletta lungo la Riccione-Tavoleto, erano apparse gravissime. «Il Collegio medico ha accertato il decesso del paziente Nicholas Patrick Hayden, ricoverato da mercoledì scorso 17 maggio nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale Bufalini di Cesena a seguito del gravissimo politrauma occorso in quella stessa data», recita il testo del comunicato.
Il pilota, campione del Mondo MotoGp nel 2006 era in Superbike, e domenica scorsa aveva corso il Gp d’Italia a Imola. Era spesso in Romagna, ospite dell’amico Denis Pazzaglini, suo ex meccanico, ancora in MotoGp con lo spagnolo Dani Pedrosa.

(ANSA) – E’ morto all’ospedale Bufalini di Cesena il motociclista Nicky Hayden, rimasto coinvolto in un incidente mentre si stava allenando in bicicletta nel Riminese.
Dal mercoledì era ricoverato in rianimazione per un gravissimo politrauma e una vasta lesione cerebrale. Lo ha annunciato una nota dell’ospedale Bufalini di Cesena, che successivamente ha spiegato che il comunicato è stato anticipato per errore, prima di avvertire la famiglia. Nicky Hayden, campione del mondo di MotoGp nel 2006, è stato travolto da un’auto, mercoledì, mentre si allenava in bicicletta a Misano Adriatico, poco distante dal circuito che da anni ospita il gran premio di San Marino e che è intitolato alla memoria di Marco Simoncelli. Nei giorni precedenti aveva corso il gran premio di Superbike sul circuito di Imola. Le sue condizioni erano apparse fin da subito gravissime: aveva infatti riportato numerose ferite dopo essere stato sbalzato sul cofano della vettura e avere sfondato il parabrezza.

 

 

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna