mercoledì 11 dicembre 2019
menu
Economia Provincia

Lunedì al Museo l'Assemblea Quadriennale CNA

In foto: il presidente Cna Galeazzi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 28 mag 2017 11:49 ~ ultimo agg. 10:54
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si chiude lunedì alle ore 17:30 con l’Assemblea Quadriennale elettiva presso la Sala del Giudizio del Museo della Città di Rimini, la fase di confronto, portata avanti per oltre un mese da CNA Rimini attraverso 25 assemblee tra territori e Unioni di mestiere.

A fare gli onori di casa sarà il Presidente provinciale in carica Mirco Galeazzi. Protagonisti i 50 imprenditori eletti come delegati e provenienti da tutta la provincia, salutati dall’intervento del Presidente nazionale CNA Daniele Vaccarino e dalle riflessioni sugli sviluppi futuri dell’economia riminese del parlamentare Tiziano Arlotti e del Sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

Nelle varie assemblee sono stati complessivamente coinvolti 250 imprenditori, 6 Sindaci, 3 assessori e funzionari regionali e nazionali. Tra i risultati concreti per le aziende portati a casa a livello nazionale con l’ultima Legge di Stabilità, CNA Ricorda l’introduzione del reddito per cassa e dell’IRI al 24% per le imprese individuali, mantenimento agevolazioni fiscali per ristrutturazioni e riqualificazione energetica, rifinanziamento Fondo Garanzia per accesso al credito delle PMI, nuova Sabattini per investimento e credito d’imposta per la ricerca, Super e Iper ammortamento, detassazione dei premi produttività. Sul territorio riminese CNA ricorda iò proficuo confronto sulla tassazione locale, in particolare sulla corretta applicazione della Tari e su tutta la materia regolamentare che riguarda le imprese oltre ad iniziative di pregio a favore delle start up come il Premio Cambiamenti e una class action nel settore dell’autotrasporto.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna