lunedì 21 gennaio 2019
In foto: la manifestazione in piazza
di Redazione   
lettura: 2 minuti 1.299 visite
mar 16 mag 2017 16:28 ~ ultimo agg. 17 mag 15:28
Print Friendly, PDF & Email
2 min 1.299
Print Friendly, PDF & Email

Un centinaio di persone in piazza a metà pomeriggio, e un ampio spiegamento di forze durante il corteo e la manifestazione, per la Giornata nazionale dei Sinti in Italia. “Siamo qui per farci conoscere” dice Samuele, un sinto di Rimini che non vuole parlare di una città razzista ma disinformata. Ai riminesi sono state proposte musiche e testimonianze, come quella del sinto che ha perso la madre nell’attentato della banda della Uno Bianca contro un campo nomadi di Bologna il 23 dicembre 1990.

la Lisi e la delegazione

la Lisi e la delegazione

Questo pomeriggio, il Vice Sindaco di Rimini Gloria Lisi, ha incontrato una delegazione in rappresentanza della comunità sinta e di centri anti discriminazione. “spesso si danno come scontate cose che invece non lo sono. Dunque per questo è ancora più necessaria l’integrazione che passa attraverso attività di educazione, della cultura e di relazione che respinga qualunque forma di isolamento e di emarginazione. La comunità sinta a Rimini è integrata, famiglie che hanno un lavoro e hanno figli che vanno a scuola, cittadini riminesi e italiani senza alcun dubbio e a pieno titolo”, ha dichiarato la Lisi. L’incontro si è concluso con l’impegno a proseguire anche in futuro le attività di confronto tra amministrazione comunale e associazioni sui temi dell’educazione e delle reciproca conoscenza.

 

Non è mancata una provocazione di Forza Nuova che ha esposto sulla rotatoria tra le vie Tripoli e Roma ha esposto uno striscione “Basta zingari”. “Creare microaree significa spargere il problema dei nomadi in tutto il territorio comunale, senza una soluzione definitiva ed alimentando così le insicurezze dei cittadini” dichiara il responsabile Mirco Ottaviani.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
FOTO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna