mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: I manifesti a Morciano
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
ven 5 mag 2017 14:20 ~ ultimo agg. 6 mag 14:12
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono stati appesi questa mattina a Morciano i cartelli elettorali per la candidatura a sindaco, per l’area di centro destra, di Giorgio Ciotti. Alla notizia mancava solo l’ufficialità che Ciotti ha dato ai microfoni della nostra trasmissione tempo reale. Sabato 13 maggio, nel tardo pomeriggio, la presentazione alla città con un’apericena in strada, su via Bucci.

Giorgio Ciotti prende in prestito il verso di una canzone di Battisti per rilanciare in diretta la sua candidatura a sindaco per la lista Morciano Viva. Già sindaco del comune della Valconca per due mandati (dal 1999 al 2009), ha deciso di scendere in campo con una lista civica, oggi sostenuta dai partiti di centro destra, ma non nega che ci siano stati confronti su possibili alleanze con il PD: “La nostra proposta era di un percorso senza simboli di partito, ma – spiega – il PD ci ha detto che voleva andare avanti con il suo progetto. Avevano già sede elettorale e manifesti ancora prima di parlare con noi, per cui era chiaro il percorso“.

La sua campagna elettorale parte dal desiderio di ricostruire un clima di coesione, dopo mesi di grande tensione, seguite all’arresto dell’ex sindaco Battazza.

Tra le prime proposte concrete rivitalizzare la città, anche nelle ore serali, con eventi e iniziative culturali, partendo dalle scuole e dal desiderio di aggregazione dei più piccoli. Punto centrale del confronto sarà la riqualificazione dell’area ex pastificio Ghigi.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna