Indietro
mercoledì 3 marzo 2021
menu
Icaro Sport

Basket C Silver. Granarolo Basket-Dany Dolphins Riccione 94-80

In foto: Luca Brattoli
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 2 mag 2017 10:41 ~ ultimo agg. 10:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

GRANAROLO BASKET-DANY DOLPHINS RICCIONE 94-80

IL TABELLINO
GRANAROLO: Nicotera 6, Marchi 15, Bernardinello 4, Paoloni 3, Ballini 17, Neviani 7, Salicini 8, Marega 11, Cristalli 7, Cerulli 2, Cempini 14. All. Carrera.

DANY RICCIONE: Casadei 4, Pulvirenti 10, Cardinali 5, Ambrassa 7, Brattoli 22, Bologna 2, Chavdarov 22, Biagini 5, De Martin 3. All. Darderi.

ARBITRI: Albertazzi di Bologna e Moratti di R. Emilia.

Parziali: 24-20, 42-39, 74-57.

CRONACA E COMMENTO
Niente da fare per la Dany Riccione nemmeno sul parquet di Granarolo (94-80). In terra emiliana matura l’ennesimo boccone amaro di una stagione difficile ma che i Dolphins possono ancora salvare. Nelle due restanti gare di regular-season, l’obiettivo è quello di mantenere la tredicesima posizione che garantisce il vantaggio del fattore campo nei confronti dell’Olimpia Castello, avversaria ormai quasi sicura dei biancazzurri nei playout e che insegue a due lunghezze di distanza ma con lo scontro diretto favorevole ai Dolphins.

Dopo l’addio di coach Stefano Agostini, la Dany affidata nuovamente alle cure di Massimo Darderi, ma priva del play Mazzotti e di Egbutu (e complice l’affrettata espulsione di De Martin per proteste dopo soli 8 minuti), è di fatto rimasta pienamente in partita per un tempo in casa del Granarolo Basket (42-39 all’intervallo) grazie soprattutto alle prestazioni del solito Brattoli (10/13 dal campo) e del miglior Chavdarov stagionale (5/5 da due e percorso quasi netto dalla lunetta oltre a 8 rimbalzi catturati). Per entrambi 22 punti a referto che però non sono bastati a evitare il black-out riccionese al rientro dagli spogliatoi: Granarolo confeziona nel terzo quarto un terribile parziale di 32-18 che spedisce i felsinei a +17 all’imbocco del periodo conclusivo e chiude virtualmente la contesa con largo anticipo.

Venerdì (ore 21) alla palestra di via Forlimpopoli arriva la Virtus Medicina terza della classe: una eventuale impresa garantirebbe alla Dany il fattore campo nei playout, cosa che può verificarsi in alternativa anche con una contemporanea sconfitta dell’Olimpia Castello contro il Casalecchio.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Icaro Sport