Volley. Il punto sui campionati: Libertas Forlì e Romagna In Volley alle Fasi finali di U14 F.

Libertas

in foto: Le rappresentative provinciali

IL PUNTO SUI CAMPIONATI: LIBERTAS FORLÌ E ROMAGNA IN VOLLEY QUALIFICATI ALLE FASI FINALI DI U14 FEMMINILE

La capolista della 1a Divisione maschile interprovinciale Scuola di Pallavolo Ravenna impone la legge del 3-0 anche alla Consolini, salendo a 36 punti. Sorridono anche Cmc Ravenna e Alfonsine, vittoriose al tie break rispettivamente con Fenice Cesena e Cervia.
Altri 6 mattoncini preziosissimi per il Bvolley 2002 (2a Divisione femminile), protagonista di un doppio 3-0 su Beach&Park San Marion e Acerboli.
Al sodalizio bellariese sarà sufficiente portare a casa 4 punti nelle ultime due giornate per vincere il torneo e salire in 1a Divisione femminile.

Con il Cattolica ormai distante due soli punti dalla qualificazione alle fasi finali di U14 femminile Territoriale, girone A in seguito al 3-0 al Riviera bianca, il Riviera verde (una gara da recuperare) prova a restare a contatto con il secondo posto lontano 5 punti superando 3-0 la Pgs Omar Rimini.

Mentre Rubicone In Volley e Dinamo Bellaria nel girone B si danno battaglia per il quarto posto, la Sammartinese terza, nonostante il 3-0 al Longiano, esce di scena dalla lotta per le fasi finali, che vede qualificate Libertas Forlì e Romagna In Volley.

In Under 11 è partita la seconda fase della stagione con il concentramento per il 1°-9° posto che si è svolto il 20 aprile a Bellaria. La serie di 18 partite ha sorriso alle formazioni di casa: primo il Bellaria black (8 punti), secondo il Bellaria verde (6) a pari merito con il Cattolica brontolo.

Nel girone A di Under 12 la Sammartinese mangia tre punti al Romagna In Volley e torna a sperare nella qualificazione, nel B l’Acerboli gialla porta a casa il derby con il Volley Santarcangelo guadagnando il primo posto, nel C passano il turno Villa Verucchio (29 punti) e Sg Volley (21), mentre nelle zone basse del girone D da registrare i successi di Riviera bianca e Misano.

Nel girone AA di Under 13 femminile, il Riviera verde già qualificato chiude calando il poker, nel BB l’Sg Volley prova a recuperare i due punti di distacco dal Bvolley 2004 capolista, nel CC il Romagna In Volley regola il Morciano e si qualifica, discorso aperto nel DD: Beach&Park San Marino (8 punti) e Libertas Forlì (7) si giocano tutto nell’ultima giornata.

Domenica scorsa è andato in scena invece l’ultimo concentramento dell’Under 13 maschile 3X3, che ha visto qualificarsi alle fasi regionali, nell’ordine, Riviera Volley Rimini e Dinamo Bellaria. Ricordiamo che le regionali si disputeranno il 1° maggio ad Argenta.

Dieci su dieci per il Volley Santarcangelo, sempre più capolista in Under 14 femminile Arcobaleno in virtù del 3-0 nello scontro diretto con l’Acerboli, secondo a -11. Giornata favorevole anche a Riviera rossa e Alta Valconca, che sconfiggono rispettivamente B&P e Valmar.

In U16-18 femminile Arcobaleno terzo successo stagionale per l’Athena Rimini, ma soprattutto per lo Junior Coriano, protagonista di un 2-1 esterno sull’Acerboli grazie a cui mantiene il primo posto.

25 aprile nel segno delle selezioni provinciali di Rimini e Forlì-Cesena maschili (classe 2002) e femminili (2003) che parteciperanno al “Trofeo delle Province”, in programma il 12 e 13 maggio. Al mattino allenamento separato e dopo il pranzo all’America Graffiti Cesena, che il Comitato ringrazia per l’ospitalità, il via alle varie amichevoli.

ALLA SCOPERTA DELL’AICS VOLLEY

Forlì, Cava e Castrocaro. Sono i vertici del triangolo dell’Aics Volley, una realtà che in questo biennio sta prendendo vigore, soprattutto con il Minivolley. “Si tratta di 3 società separate, che però fanno parte dello stesso gruppo, essendo tutte affiliate all’ente promozionale sportivo Aics”, commenta il direttore sportivo Paolo Proscia, il quale in seconda battuta snocciola l’elenco dei vari gruppi coordinati dalla “casa madre Aics”, come lui stessa l’ha definita.

“Con l’Aics Volley Cava abbiamo un Minivolley da 25 tesserati, prevalentemente bambine, che naturalmente non partecipa ai campionati del Comitato, ma soltanto ai tornei che vengono organizzati saltuariamente. Nelle due scuole elementari di quel quartiere proponiamo inoltre una decina di ore di lezione gratuite per classe. Stesso discorso con l’Aics Castrocaro dove, oltre al Minivolley e alla collaborazione con la scuola elementare locale, abbiamo un’Under 13 femminile che ha vinto il proprio girone, qualificandosi alla seconda fase, più una succursale a Portico, in cui stiamo seguendo un’altra squadra di Minivolley. L’Aics Forlì invece schiera una D femminile che sta lottando per i play-off e un’Under 16 che ha partecipato al campionato territoriale e in questo momento sta disputando la post season riservata alle seconde linee. Alla scuola elementare Bersani di Forlì organizziamo inoltre una volta a settimana per tutto l’anno un corso che si svolge in orario extrascolastico”.

Tra Cava, Castrocaro e Forlì, l’Aics può contare un centinaio di tesserati. “Questo è il secondo anno in cui stiamo portando avanti questo discorso. A Castrocaro e Portico, nonostante un bacino d’utenza ristretto, stiamo compiendo un bel lavoro. Più difficile a Forlì, con tante società più radicate e altisonanti di noi. Vogliamo cercare di coltivare il nostro orticello e fidelizzare le nostre atlete, in modo da comare quel buco che si è creato tra tra Under 13, 16 e serie D, che stiamo svolgendo anche grazie ad alcuni prestiti. Ci piacerebbe arrivare a schierare in ogni realtà almeno una squadra di categoria”.

Come si può intuire, l’impegno dell’Aics si spinge ben oltre il settore agonistico. “Per il secondo anno allestiamo assieme alla Softer Forlì un camp estivo, in programma a fine giugno alla polisportiva Cava. Con la stessa Softer e la Libertas Forlì, abbiamo poi organizzato il torneo riservato alle prime medie “Città di Forlì”, giunto alla 27a edizione. Nella giornata conclusiva è intervenuto oltre un centinaio di ragazzi e ragazze.

Ciliegina sulla torta, come branca dell’Aics Volley Forlì, da due anni portiamo avanti il Mamanet. Una disciplina nata in Israele con finalità sociali, che riprende i prinicipi di pallavolo e palla rilanciata. Lo scopo è quello di dare visibilità alle donne, aspetto qui da noi forse meno urgente. La passata stagione abbiamo provato a lanciare questo torneo aperto alle mamme delle varie scuole di Forlì, formando 12 squadre.

Quest’anno abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni a 18 e il 6 maggio andrà in scena questo torneo “Città di Forlì”, che consente anche a chi non ha mai fatto sport, di misurarsi in un contesto aggregante e divertente. Anche perchè la componente agonistica è limitata. A metà giugno poi andremo a Riga, in Lettonia, come rappresentativa di Forlì ai mondiali Csit, le olimpiadi degli sport amatoriali. Avremo l’onore di indossare la maglia dell’Italia. Un bel vanto”.

Ufficio Stampa
Comitato Territoriale Fipav Romagna Uno

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454