domenica 20 gennaio 2019
In foto: Il saluto della Caf Acli Stella
di Icaro Sport   
lettura: 4 minuti
dom 30 apr 2017 15:15 ~ ultimo agg. 19:22
Print Friendly, PDF & Email
4 min
Print Friendly, PDF & Email

La Caf Acli Stella Rimini, davanti a un pubblico delle grandi occasioni, riesce a battere in casa la 3M Pallavolo Perugia dopo una partita dura e combattuta. 3-1 il risultato finale a favore di capitan Giardi e compagne, che quest’anno hanno ottenuto 11 vittorie in 13 partite disputate tra le mura amiche del Pala Stella di Rimini: un dato che testimonia ulteriormente quanto sia difficile per le altre squadre imporsi in uno dei campi più ostici del girone F di serie B2. Grande lotta in campo tra le due squadre sin dal primo set del match: la 3M Pallavolo Perugia già all’avvio crea un cospicuo vantaggio sulle avversarie grazie ai punti realizzati da Ciacca, Santi, Pero e Rossit (3-8 il risultato del primo intermedio). La Caf Acli Stella Rimini però ritorna in partita e va a segno con Bologna, Soldati e capitan Giardi, assottigliando così lo svantaggio nonostante siano state sbagliate diverse battute (12-16 al secondo intermedio). Successivamente, dopo una schiacciata vincente di Ciacca, la squadra umbra comincia ad andare a sbattere contro i muri delle gialloblu senza segnare più un punto. Le ragazze di coach Biselli approfittano delle difficoltà delle avversarie e segnano a tutta randa con le bombardate di Giardi e Bologna e l’ace del vice capitano Morosato, riuscendo a capovolgere il risultato a loro favore (21-17 al terzo intermedio). La 3M Pallavolo Perugia, nel finale di gara, prova a dare vita a una piccola rimonta ma la Caf Acli Stella Rimini regge bene e segna con Giardi (in grandissima forma per i Giochi dei Piccoli Stati d’Europa), Bologna e Carnesecchi gli ultimi punti utili a far sua la prima frazione di gioco (25-22). Nel secondo set, a differenza di quello precedente, grande equilibrio sul rettangolo di gioco ma a chiudere in vantaggio al primo intermedio, seppur di poco, è la squadra ospite (6-8). Ciavaglia, Soldati e Bologna tentano di trascinare la Caf Acli Stella Rimini verso il pareggio in più di una circostanza ma la 3M Pallavolo Perugia riesce a tenere a debita distanza le padrone di casa per rimanere in vantaggio sia al secondo (14-16) che al terzo intermedio (19-21). Le “bright stars”, anche grazie a Ugolini e Francia, riducono però il gap e scavalcano le avversarie portandosi sul 24-23 con una grande prestazione di grinta e carattere. Avversarie che non sventolano bandiera bianca e subito dopo impediscono alla formazione riminese di segnare il set point: 24-24 tra Caf Acli Stella Rimini e 3M Pallavolo Perugia, si va ai vantaggi. Gli errori di Soldati e capitan Giardi permettono alle umbre di vincere il secondo set (25-27) ed è 1-1. Anche nel terzo set lo scontro tra le due squadre regala tante emozioni ai numerosi tifosi presenti in tribuna. Francia, Ciavaglia e Giardi rispondono in modo efficace a Ciacca, Rossit e Bernardini permettendo alla Caf Acli Stella Rimini di essere in vantaggio di due punti sulle avversarie al primo intermedio (8-6). Successivamente ancora lotta tra le gialloblu e le umbre che combattono punto su punto, Francia non ci sta e mette a segno altri punti per consentire alla sua squadra di mantenere il vantaggio di due punti anche al secondo intermedio (16-14). La 3M Pallavolo Perugia prova a rifarsi sotto con Ciacca e Santi ma la Caf Acli Stella Rimini concede pochissimi spazi e segna a raffica fino ad aumentare il gap al terzo intermedio (21-17). Gli errori delle avversarie e i punti di Ugolini e Bologna permettono alla Caf Acli Stella Rimini di vincere il terzo set (25-21) e di portarsi sul 2-1. Nella quarta frazione di gioco le ragazze di coach Biselli partono subito forte con Francia, capitan Giardi e Bologna e si trovano in vantaggio di due punti sulla 3M Pallavolo Perugia (8-6). Poi la 3M Pallavolo Perugia spazza via ogni difficoltà e dà vita con capitan Giardi e compagna all’ennesima lotta avvincente sul rettangolo di gioco. Le schiacciate vincenti di Ciacca e Santi e una battuta sbagliata da Soldati consentono alla 3M Pallavolo Perugia di essere avanti di un misero punto al secondo intermedio (15-16). La Caf Acli Stella Rimini segna diversi punti con Bologna ma si piega agli attacchi vincenti di Pero e Ciacca che permettono alla loro squadra di chiudere in vantaggio anche al terzo intermedio (19-21). Quando tutto sembra volgere al meglio per la 3M Pallavolo Perugia, le “bright stars” reagiscono alla grande e rimontano lo svantaggio: come nel secondo set, le due compagini si trovano in parità. La squadra vincitrice del quarto set salterà fuori dopo i vantaggi. I punti messi a segno da Bernardini e Rossit non bastano alla squadra umbra per imporsi sulla Caf Acli Stella Rimini che sfoggia tutta la sua forza e vince il quarto set grazie alle schiacciate decisive di Francia e Bologna (29-27). La vittoria del quarto set permette alla formazione gialloblu non solo di portarsi a casa altri 3 punti importanti per l’avvicinamento al quarto posto in classifica, ora distante un punto, ma anche di festeggiare a fine partita con i suoi tifosi una stagione davvero indimenticabile. Delusione, invece, sul volto delle giocatrici, dello staff tecnico e dei supporter della 3M Pallavolo Perugia che dovrà assolutamente vincere l’ultima partita di campionato per evitare di retrocedere in serie C.

Caf Acli Stella Rimini-3M Pallavolo Perugia 3-1 (25-22, 25-27, 25-21, 29-27)

IL TABELLINO
Caf Acli Stella Rimini: Giardi 13, Carnesecchi 2, Bologna 24, Soldati 3, Morosato 2, Ciavaglia 9, Arcangeli (L1), Urbinati (L2), Costantino 2, Ambrosini 2, Francia 13, Ugolini 4. All.: Biselli.

3M Pallavolo Perugia: Bertinelli 7, Santi 9, Rossit 12, Gradassi, Ciacca 16, Pero 9, Bernardini 7, Mastroforti (L). N.e.: Larini, Zuccaccia, Diano, Terchi. All.: Marangi.

Arbitri federali: Eleonora Candeloro e Alessandra Di Virgilio di Pescara.

Note: Battute vincenti: Stella-Perugia 2-4. Battute sbagliate: Stella-Perugia 11-6. Muri: Stella-Perugia 5-6.

Le altre partite della venticinquesima giornata di campionato: Roana Helvia Recina Macerata-Centro Diesel Pagliare Volley 3-0 (28-26, 25-21, 25-20); Convergenze Cus Siena-Pieralisi Volley Jesi 0-3 (24-26, 19-25, 17-25); Sacrata B-Chem Civitanova Marche-Corplast Corridonia 0-3 (22-25, 21-25, 22-25); Valdarninsieme Castelfranco-New Font Mori Gubbio 3-0 (25-17, 25-10, 25-10); Omg Galletti Valleceppi-Team 80 Gabicce Gradara 1-3 (22-25, 25-18, 21-25, 23-25); Ternedil Acquasparta-Volleyarno Montevarchi 1-3 (19-25, 21-25, 27-25, 8-25).

Classifica del girone F di serie B2 dopo 25 giornate: Roana Helvia Recina Macerata 71 (promossa in serie B1); Pieralisi Jesi Volley 63 (qualificata ai play-off); Corplast Corridonia 56 (qualificata ai play-off); Sacrata B-Chem Civitanova Marche 50; Caf Acli Stella Rimini 49; Omg Galletti Valleceppi 41; Valdarninsieme Castelfranco 31; Volleyarno Montevarchi e Convergenze Cus Siena 30; 3M Pallavolo Perugia 29; Ternedil Acquasparta 28; Centro Diesel Pagliare Volley 24 (retrocessa in serie C); Team 80 Gabicce Gradara 19 (retrocessa in serie C); New Font Mori Gubbio 4 (retrocessa in serie C).

Andrea Lattanzi
Addetto stampa Caf Acli Stella Rimini

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna