21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Viabilità. A Rimini 31,6 milioni da Fondo Sviluppo e Coesione

RiminiViabilità

29 aprile 2017, 12:46

in foto: repertorio

Ammontano a 31,6 milioni di euro le risorse che lo Stato ha assegnato al Comune di Rimini per la realizzazione di una serie di interventi infrastrutturali di messa in sicurezza e miglioramento della viabilità urbana ed extraurbana nel territorio comunale. Dopo aver ottenuto il visto della Corte dei Conti, lo scorso 14 aprile è stata pubblicata la delibera che definisce gli interventi previsti dal Piano operativo infrastrutture approvato il 1 dicembre scorso dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) e sostenuti con le risorse del Fondo Sviluppo e Coesione, ovvero lo strumento di finanziamento del governo italiano per ammodernare le dotazioni infrastrutturali dei territori.

La programmazione per il settennio 2014/2020 del FSC vede quindi il Comune di Rimini ‘aggiudicarsi’ risorse economiche per una cifra complessiva di 31,6 milioni di euro, suddivise su tre precise aree d’intervento: a)messa in sicurezza della Statale 16 in corrispondenza del centro abitato di Rimini per un finanziamento complessivo di 7,9 milioni di euro; b) interventi nel Comune di Rimini finalizzati al miglioramento dei flussi di transito su infrastrutture statali e provinciali per un finanziamento complessivo di 11,9 milioni di euro; c) variante alla viabilità di Santa Giustina e realizzazione della rotatoria in via Italia per un finanziamento complessivo di 11,8 milioni di euro.

 

Nel dettaglio, le aree di intervento interessate sono:

a)     messa in sicurezza della Statale 16 in corrispondenza del centro abitato di Rimini.
Gli interventi previsti e finanziati riguardano la realizzazione della nuova rotatoria all’altezza di via Verenin Grazia; del nuovo sottopasso all’altezza del parco Divertimenti Fiabilandia; del polo intermodale all’altezza dell’aeroporto ‘Fellini’ con collegamento Trc, rotatoria e sottopasso sulla Statale; e del sottopasso carrabile ai Padulli.

b)     interventi nel Comune di Rimini finalizzati al miglioramento dei flussi di transito su infrastrutture statali e provinciali. Messa in sicurezza, scarico e alleggerimento del traffico sula Statale 16 a Rimini Nord con collegamenti interni alternativi attraverso la realizzazione di una nuova viabilità di collegamento tra Torre Pedrera e il centro che permetta di separare la mobilità urbana da quella di scorrimento della Statale, realizzando quindi un asse mediano come quello realizzato a Rimini sud; interventi sulla viabilità con collegamenti alternativi alla Statale 16 in relazione alla chiusura del Ponte di Tiberio.

c)      Viabilità santa Giustina. Realizzazione della variante e della rotatoria all’altezza di via Italia. Gli interventi riguardano la realizzazione della circonvallazione di Santa Giustina che permetterà di ridurre il traffico in transito all’interno del centro abitato e la soppressione del semaforo nell’intersezione tra Via Emilia (SS9) e Via Italia, che rappresenta una rilevante criticità quando si registrano elevati flussi veicolari in occasione ad esempio degli eventi fieristici.

Nei prossimi giorni saranno definite le modalità di erogazione delle risorse. Per quanto riguarda l’intervento a Santa Giustina, inserito nel contratto di programma tra Ministero Infrastrutture e Anas, già entro la metà di maggio sarà convocato un incontro con gli enti interessati. Nell’incontro il Comune di Rimini trasferirà la progettazione preliminare frutto del lavoro di studio ed analisi condotto con il confronto con i cittadini per l’individuazione del tracciato, in modo anche da ottimizzare i tempi. Le scadenze infatti sono ravvicinate: entro il 2019 dovrà essere conclusa la gara e assegnati i lavori, che dovranno concludersi entro il 2021.


 “Con questo finanziamento viene sbloccato un importante pacchetto di interventi per migliorare la viabilità nel Riminese – ha sottolineato il presidente della Regione Stefano Bonaccini –   opere attese da tempo, a beneficio dei cittadini, delle imprese e naturalmente dei tanti turisti che scelgono questo territorio. Un risultato non scontato, frutto di un proficuo lavoro di confronto e collaborazione tra le diverse amministrazioni locali e con il Governo. Per la realizzazione di interventi infrastrutturali che sono strategici per la nostra regione, dal Fondo di sviluppo e coesione arrivano in Emilia-Romagna risorse per oltre 290 milioni di euro, un altro passo in avanti nella direzione di quello sviluppo dei nostri territori basato su qualità, competitività e attrattività e per il quale stiamo lavorando con determinazione”.

“Siamo soddisfatti– ha commentato l’assessore regionale alla mobilità e infrastrutture, Raffaele Doninisi tratta di lavori molto importanti per la viabilità del territorio riminese. Oltre a migliorare la sicurezza delle strade garantiranno una maggiore vivibilità dei centri abitati interessati. Ora il nostro impegno per avviare al più presto i lavori ed aprire i cantieri”.

“Per consistenza si tratta del secondo trasferimento di risorse statali più elevato su questo territorio – sottolinea il sindaco di Rimini Andrea GnassiSomme consistenti che si tradurranno in interventi infrastrutturali in grado di dare soluzioni alle diverse e storiche criticità della viabilità e mobilità interne ed esterne alla cinta urbana. In particolare si darà una risposta strategica in termini di miglioramento dei collegamenti alla zona nord della città. Nel complesso, stiamo parlando di opere per un’accessibilità sostenibile e più fluida che andranno ad integrarsi nei programmi di sviluppo e riqualificazione della città”.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454