martedì 24 settembre 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 27 apr 2017 11:11 ~ ultimo agg. 17:38
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

GRISSINBON REGGIO EMILIA-BASKET RIMINI CRABS 60-73 (15-20; 29-42; 41-58)

Reggiana: Zamparelli 8, Mammi 6, Belli Ekolongo 2, Fontanili 5, Lusvarghi 6, Lever 8, Degli Esposti Castori 13, Bondioli, Dias, Dellosto 4, Tchewa Tchamadeu 8. All.: Slanina, Bertozzi, Belli.

Crabs: Galassi 9, Meluzzi 20, Janev 4, Bologna, Toniato 2, Altavilla 2, Signorini 4, Moffa 4, Maiello 10, Trunic n.e., Popov 8, Tiberti 10, Chavdarov. All.: Firic, Maghelli, Luongo.

Statistiche complete su www.fibalivestats.com.

(ev) Contro la Grissin Bon Reggio Emilia gli Under 20 di Firic e Maghelli colgono la seconda vittoria che vale il secondo posto nel girone B (dietro l’imbattuta Desio) e la qualificazione ai quarti di finale.

Partono contratti i granchietti che vanno subito sotto 6-0, poi sono Meluzzi ed un ispiratissimo Tiberti a propiziare un parziale di 12-0 che vale l’aggancio ed il sorpasso. Sempre Tiberti protagonista nel rush di fine quarto che permette ai Crabs di chiudere sul +5 (15-20).

Il secondo quarto è il periodo decisivo per le sorti del match: Reggio accorcia subito (17-20), poi però i Crabs ingranano e con un nuovo parziale di 11-0 targato Tiberti, Meluzzi e Popov toccano il +14 (17-31). Maiello da 3 e la precisione dalla lunetta di Janev e Popov lanciano Rimini al massimo vantaggio sul +17 (25-42 a 3′ dalla fine), anche se la Reggiana chiude il quarto con un mini-parziale di 4-0 che vale il 29-42 con il quale si va al riposo.

Nel terzo quarto, con i canestri di Maiello e Meluzzi i Crabs si portano sul +18 (30-48), vantaggio che viene mantenuto grazie anche ai canestri di Altavilla e Popov (36-54 a 2′ dalla fine). La Reggiana accorcia nuovamente arrivando a -13 con la tripla di Mammi (41-54) ma Popov e Meluzzi sul finire di quarto permettono a Rimini di presentarsi all’ultimo periodo con una dote abbastanza rassicurante (41-58).

Nell’ultimo periodo la Reggiana prova a rientrare in partita ma Meluzzi risponde colpo su colpo. Lusvarghi segna il canestro del -12 (50-62) ma la partita viene chiusa dalle giocate di Galassi che portano Rimini sul +19 a 3′ dalla fine (50-69). Gara in cassaforte, gli ultimi punti di Moffa valgono il definitivo 60-73 che proietta i Crabs tra le prime 8 formazioni Under 20 d’Italia.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna