Under 18 d’Eccellenza. Basket Rimini Crabs-Aurora Desio 82-78

Crabs

UNDER 18 D’ECCELLENZA, GIRONE “A” – V DI ANDATA
BASKET RIMINI CRABS-AURORA DESIO 82-78 (24-16; 43-45; 70-66)

Crabs: Delfabbro, Rinaldi, Janev 15, Galassi 3, Demaio 4, Berni, Favali 16, Moffa 26, Casadei 3, Udom 13, Trunic 2. All.: Ferro, Porcarelli.

Desio: Peri 16, Pandolfi 2, Canzi 17, Beretta 10, Capelli 3, Riva 20, Maccan 9, Meroni, Jovanovic, Scotti 1, Bollani, Torchio n.e.. All.: Rocco, Gatti, Cassina.

(pk) I granchietti dell’Under 18 chiudono l’andata dell’intergirone “A” cogliendo la seconda, importantissima vittoria consecutiva su Desio (seconda della Lombardia), che finora aveva perso soltanto con la capolista Moncalieri.
Partono fortissimo i Crabs nel primo quarto, Moffa è scatenato (13 punti personali), Janev e Galassi sono ispirati e dopo 7 minuti il vantaggio tocca la doppia cifra (20-10). Il quarto si chiude sul 24-16.

Nel secondo periodo però la difesa di Rimini si apre, l’attacco si blocca con errori banali e palle perse e Desio comincia a rimontare punto su punto. Le triple di Riva e Canzi firmano il sorpasso ospite (37-39), ma i Crabs riescono a rimanere attaccati al match grazie ai falli subiti da Favali e Janev. I lombardi fanno loro il parziale per 19-29 e si al riposo il punteggio è di 43-45.

Nel terzo quarto i Crabs riprendono in mano le redini dell’incontro con tanta intensità in difesa e molta lucidità in attacco; Moffa continua a bucare la retina da tre mentre Janev e Favali (16 punti, 10 falli subiti, 9/14 ai liberi), attaccano bene il canestro caricando Desio di falli (70-66).

Ultimo quarto all’insegna degli errori da ambo le parti (il parziale di 12-12 ne è testimone), si susseguono sorpassi e controsoprassi fino a 3′ dalla fine, quando Desio è ancora avanti 77-78 grazie al solido Canzi. Poi per oltre due minuti non segna nessuno, Rimini sbaglia tanto in contropiede e Desio perde tanti palloni. La svolta a 50″ dalla fine: Moffa si procura un fallo realizzando entrambi i liberi del sorpasso (79-78). Desio gestisce il successivo sorpasso un po’ frettolosamente, Janev (15 punti, 8 rimbalzi, 4 assist, 10 falli subiti, 4/7 al tiro) cattura un importante rimbalzo difensivo e subisce fallo tattico. Dalla lunetta è 1/2 (80-78 a 30″ dalla fine), Desio ha ancora un possesso pieno per pareggiare o vincere, ma ancora una volta gestisce un po’ troppo frettolosamente perdendo palla dopo appena 4″. Con 26″ da giocare e gli attacchi abbastanza asfittici, Desio decide di non fare fallo, di difendere e di giocarsi il match all’ultimo tiro; Rimini dal canto suo decide di fare “melina” fino allo scadere del possesso. A 7″ dalla fine però Moffa (26 punti, 6 assist, 9/16 al tiro) viene dimenticato completamente libero sulla linea dei 6,75 e prova la tripla che chiuderebbe definitivamente la gara. Il suo tentativo non entra, ma un lestissimo Udom (13 punti, 7 rimbalzi, 4 recuperi) cattura il decisivo rimbalzo offensivo, trasformandolo in due punti comodi da sotto (82-78). Negli ultimi due secondi Desio prova almeno ad accorciare, ma l’ultimo tentativo si spegne sul ferro.

Mercoledì 12 aprile prima giornata di ritorno sul campo della corazzata Moncalieri.

classifica

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454