Triathlon Polisportiva Riccione. Grandi soddisfazioni in tre diverse competizioni (gallery)

Triathlon

in foto: Sara Crociani

Nel fine settimana appena trascorso si sono svolti, tra le rovine di Paestum, i Campionati Italiani giovanili di Duathlon, dove gli atleti del Triathlon Polisportiva Riccione hanno saputo mettersi in ottima luce.
La new entry del gruppo, Mariachiara Cortesi, cat. Junior (distanza sprint: 5 km corsa, 20 km bici, 2.5 km corsa), ha saputo cogliere uno stupefacente 6° posto, a soli 18 secondi dal podio chiudendo la gara in 1.06.21 h.
Sempre nella categoria Junior gareggiava Giorgio Vandin che, avvicinatosi da pochissimo al mondo del triathlon, si è piazzato in 38^ posizione, con il crono di 1.05.45 h.

Tra gli Youth B maschi troviamo Alessio Crociani e Marco Tonti: Alessio, pur non essendo al top della forma, ha condotto una gara a ritmi molto elevati ed è riuscito a rientrare nella top ten, piazzandosi in 8^ posizione.
Marco ha invece corso molto forte la prima frazione, ma ha poi accusato un po’ in bici, riuscendo comunque a chiudere 49°.

A portare alto il nome di Riccione nella categoria Youth A ci hanno pensato Myral Greco e Alessia Righetti tra le ragazze e Matteo Zanca, Giacomo Gallina e Christian Trapani tra i ragazzi.
Myral ha condotto una gara spettacolare ed è arrivata a ridosso del podio, chiudendo in 4^ posizione; molto brava anche Alessia, che ha condotto una buona bici e ha chiuso in 21^ posizione.
Hanno iniziato da poco a gareggiare nella multi disciplina i tre ragazzi, che hanno comunque ottenuto buoni risultati: si sono classificati nell’ordine 53°, 67° e 77°.

I risultati più prestigiosi arrivano questa volta dai più piccoli.
Nella categoria Ragazzi maschile Edoardo Bendinelli e Pietro Giovannini hanno sbaragliato la concorrenza, vincendo rispettivamente l’oro e l’argento, al termine di una gara tiratissima fin dalle prime battute.
Bravissimo anche Francesco Strada, di un anno più piccolo, che si piazza in 22^ posizione.
Nella stessa categoria grandissima soddisfazione anche per Sara Crociani, che con carattere giunge in 3^ posizione, a soli 2 decimi di secondo dalla medaglia d’argento.
Ottima anche la prestazione di Valentina Serafini, che alla sua prima gara chiude al 58° posto.

Note altrettanto positive sono arrivate il giorno seguente con le due staffette miste schierate dalla Polisportiva Riccione Triathlon, quella dei Ragazzi e quella degli Youth.
Brillante la prova di Sara Crociani, Edoardo Bendinelli, Valentina Serafini e Pietro Giovannini (Ragazzi), che hanno guadagnato un fantastico 5° posto.
Tanta soddisfazione per gli Youth (Alessia Righetti, Marco Tonti, Myral Greco e Alessio Crociani), che hanno lottato per il podio fino alla fine e sono riusciti a conquistare la medaglia di bronzo.

COPPA EUROPA DI TRIATHLON A QUARTEIRA E CAMPIONATO ITALIANO DI DUATHLON CLASSICO A QUINZANO D’OGLIO (Bs)

Non minori soddisfazioni sono arrivate domenica 2 aprile da Nicolò Strada, Sharon Spimi e Gianpaolo Giovagnoli.
Nicolò, convocato in Etu Cup Junior a Quarteira (Portogallo), nonostante appartenga ancora alla categoria inferiore, ha dato prova di grande solidità nelle prime due frazioni, uscendo primo dall’acqua e conducendo una gara di testa anche in bici, frazione durante la quale è rimasto sempre tra i primi 12 atleti.
A corsa è partito mantenendo la posizione acquisita nel gruppo di testa, fino alla fine del primo dei due giri, poi credendo di poter finire aumentando il ritmo, ha invece accusato un forte mal di fegato che lo ha costretto a rallentare e a perdere posizioni.
La sua è stata comunque un’ottima prova (44° alla fine sul traguardo in una gara con circa 80 partecipanti tra cui gli atleti Junior più forti d’Europa): la gara in maglia Azzurra conferma il buon lavoro svolto fino ad ora da Nicolò.

Al Campionato Italiano Assoluto ed Age Group di Duathlon classico (10 km corsa, 40 km bici, 5 km corsa) in formula no draft (senza scia) Sharon Spimi conquista una medaglia d’argento di grande valore, a cui si aggiunge il titolo italiano di categoria S1 e la maglia di Campionessa Italiana U23 grazie ad un’ottima frazione a corsa e ad una frazione bici condotta con carattere e mestiere, che dimostrano gli enormi progressi acquisiti.
Alla sua prima esperienza sulla distanza, la riccionese cambia in terza posizione dopo i primi 10 km di corsa, per poi recuperare minuti preziosi in bici, cosa che le ha permesso di chiudere alle spalle della forte Sara Dossena.
Nella stessa manifestazione, buona anche la prova di Gianpaolo Giovagnoli, categoria M1, che con due ottime frazioni podistiche riesce a chiudere 143°, in una gara che vedeva al via 600 atleti.

Ufficio stampa Polisportiva Riccione

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454