mercoledì 16 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
gio 13 apr 2017 18:30 ~ ultimo agg. 14 apr 12:33
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nonostante avesse già a suo carico un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex fidanzata, era riuscito ad individuarla anche nell’abitazione riminese della sorella dove lei aveva cercato rifugio lasciando la sua città. Per un 33enne di Forlì è così scattato l’arresto per il reato di minaccia e atti persecutori – stalking. L’uomo si era appostato sotto l’abitazione, a bordo della sua auto, e con un binocolo spiava la donna controllando tutti i suoi spostamenti. Questa mattina la donna, in casa da sola, ha visto l’auto dell’ex dal balcone e terrorizzata ha chiamato la polizia.
Agli agenti, che lo hanno rintracciato ancora all’interno del veicolo, il 33enne non ha saputo spiegare perché si trovasse in quel posto e non ha dato giustificazioni plausibili della sua presenza a Rimini.
Domani sarà giudicato per direttissima.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna