19 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Non so perché l’ho fatto. La mamma di Katerina non si dà pace

CronacaRimini

9 aprile 2017, 14:56

Gli Alpini di Rimini raccolgono fondi per la sepoltura di Katerina

in foto: @Adriapress

Volevo portare via mia figlia con me in Russia, ma poi ho pensato che all’aeroporto avrebbero controllato la valigia e allora l’ho buttata in mare. Il perché di questo gesto non lo so“. Tra le lacrime Gulnara Laktionova, la mamma di Katerina, la giovane trovata cadavere in un valigia ha raccontato alla polizia e al pm Davide Ercolani le ultime ore di sua figlia. Ieri la donna, tornata con un volo dalla Russia, è stata interrogata fino a tarda sera in Procura a Rimini scrive l’Ansa. Ma, come comprensibile, non ha saputo dare una spiegazione razionale e logica alle sue azioni.

Rientrata in Italia prima del previsto, dopo averlo concordato con il difensore di fiducia, Mario Scarpa, Gulnara è arrivata nel pomeriggio di ieri all’aeroporto Marconi di Bologna, dove è stata prelevata dalla squadra Mobile di Rimini e portata in Procura.
In un lungo interrogatorio ha detto di non sapere perchè lo ha fatto e continua a non darsi pace. La donna, badante con regolare permesso di soggiorno, ha ricostruito l’ultimo mese di vita della ragazza, che il 22 febbraio si era recata in Questura per chiedere il permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454