sabato 17 agosto 2019
menu
In foto: la rimozione del Dipiù (Adriapress)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 2.374 visite
mer 26 apr 2017 19:13 ~ ultimo agg. 19:21
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 2.374
Print Friendly, PDF & Email

Nella chiesa affollata di San Bernardino a Verona sono stati celebrati i funerali del cardiologo Alessandro Fabbri, 67 anni, proprietario del Dipiù, la barca da 15 metri che lo scorso 16 aprile a causa del mare in tempesta si è schiantata contro i frangiflutti all’ingresso del porto di Rimini, e della figlia Alessia Fabbri, 37 anni, notaio. Amici e colleghi si sono stretti attorno alla moglie e al figlio del medico e al fidanzato di Alessia, il ristoratore Luca Nicolis, uno dei due superstiti della tragedia insieme al 68enne Carlo Calvelli. Le altre due vittime sono l’ex dirigente d’azienda, Enrico Martinelli (i cui funerali erano già stati celebrati), e l’imprenditore vicentino Ernesto Salin.
Ai funerali, accompagnati da una pioggia battente, c’erano anche il sindaco di Verona Flavio Tosi, diversi rappresentanti istituzionali locali, e il rocker bresciano Omar Pedrini.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
L'analisi della Camera di Commercio

Crescono le imprese straniere attive in Romagna

di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna