martedì 23 luglio 2019
menu
In foto: un frame della telecamera installata dai carabinieri
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.170 visite
gio 6 apr 2017 18:13 ~ ultimo agg. 20:54
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.170
Print Friendly, PDF & Email

Ha colpito anche a Rimini il 36enne Cristian Cristofaro, catanzarese che da tempo gravita a Bologna, considerato ladro ‘seriale’, specializzato nel ripulire gli armadietti negli spogliatoi di piscine e impianti sportivi. Fermato dai Carabinieri che gli attribuiscono almeno 11 furti compiuti fra novembre e marzo negli spogliatoi delle due piscine dello stadio Dall’Ara.

Con addosso un accappatoio, per fingere di essere un normale utente, avrebbe rotto i lucchetti e portato via soldi, telefonini, vestiti firmati, ma anche gioielli come un Rolex e chiavi di auto e moto. Oltre agli episodi che gli vengono contestati, è sospettato di ‘colpi’ analoghi in altre piscine del Bolognese e in una palestra di Rimini, oltre che di un furto in un hotel vicino alla stazione di Bologna.
A incastrarlo sono state anche le riprese delle telecamere di videosorveglianza, installate un paio di mesi fa dai gestori delle piscine dello stadio, proprio in seguito alle numerose denunce di furti negli spogliatoi maschili.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna