Il 25 aprile a Riccione è stato dedicato al 3° Memorial Frisoni “Il nostro amico Gianluca”

Frisoni

in foto: Elio Verde ed i baby del Judo

Anche quest’anno il 25 aprile della Polisportiva Riccione è stato dedicato al ricordo di Gianluca Frisoni con il terzo Memorial “Il nostro amico Gianluca”, organizzato dalla sezione Judo della Polisportiva Comunale e dai Dolphins Basket Riccione, sotto la spinta emotiva di Anna, mamma di Gianluca.

Una giornata in cui gli sport si sono uniti nel nome del giovanissimo atleta delle due società scomparso nel giungo del 2014 dopo lunga e faticosa battaglia contro un male incurabile. Anche quest’anno le società sportive riccionesi e la famiglia di Gianluca hanno sfruttato l’evento per raccogliere fondi a favore delle Onlus impegnate nella ricerca scientifica nel campo dell’oncologia infantile e dell’assistenza e la cura di pazienti e famiglie presso il reparto di oncologia infantile dell’ospedale di Rimini.

Il Memorial Frisoni è stata altresì l’occasione per la presentazione del libro scritto dalla mamma di Gianluca per raccontare il sorriso, la forza e il dolore con cui suo figlio e la sua famiglia hanno affrontato il male, dal titolo “Gianluca e la sua corsa per la vita”. Il ricavato delle vendite del volume sarà devoluto interamente in beneficenza a favore delle Onlus operanti nel campo della ricerca scientifica.

La mattinata sportiva del 3° Memorial Gianluca Frisoni è stata caratterizzata dal torneo di minibasket a cui hanno partecipato i ragazzi della categoria Scoiattoli (2008/2009) di Dolphins Riccione, Coriano e Poggio Torriana. Graditissima la partecipazione all’evento di Valerio Braschi, il ragazzo di Santarcangelo che ha vinto questa edizione di Masterchef Italia e che nel tempo libero oltre a dilettarsi tra i fornelli aiuta gli istruttori delle squadre giovanili di basket del comune della Valmarecchia.

La mattinata è stata intervallata anche da numerosi momenti di ricordo di Gianluca: le ex compagne di classe gli hanno dedicato una poesia, gli ex compagni hanno partecipato giocato a basket insieme ai bambini. Presenti anche insegnanti e atlete della Ginnastica Artistica Riccione che hanno allietato l’evento esibendosi in due momenti di ginnastica, applaudite da una tribuna gremita di famiglie. Infine, rinfresco per tutti offerto dalla famiglia e gadget a tutti i partecipanti offerti dal negozio Spendibene di Riccione.

Nel pomeriggio invece il palazzetto del centro sportivo Italo Nicoletti di Riccione è stato invaso da un centinaio di judoka dai 6 ai 50 anni, guidati per ben tre ore da un grandissimo atleta, l’olimpionico di Londra 2012 e medaglia iridata 2009, Elio Verde. L’atleta della nazionale italiana e del gruppo sportivo della polizia di Stato ha entusiasmato oltre 60 giovanissimi judoka Under 12, con giochi, spiegazioni tecniche e numerosi combattimenti. Si è quindi dedicato a queste giovanissime promesse prestandosi a foto e autografi, che insieme alle emozioni vissute rimarranno indelebili nella loro memoria.

Lo stage di Elio Verde è proseguito con l’allenamento dedicato alle classi agonistiche, durante il quale Elio, detto anche Mr. Green, ha condiviso per due ore, parte del suo enorme bagaglio tecnico e della sua esperienza internazionale, con la promessa di tornare in Romagna e proseguire il lavoro iniziato.

La giornata si è conclusa con la consegna dell’attestato di partecipazione a nome di Gianluca, nelle mani della sua dolcissima mamma Anna, che anche quest’anno, nel giorno del compleanno del figlio, nonché del suo primo e unico esame di cintura sui tatami della sezione Judo della Polisportiva avvenuto il 25 aprile 2013, è riuscita ad imbastire una meravigliosa giornata di sport, amicizia, solidarietà, amore per il prossimo, in memoria di quel bambino che ha toccato il cuore di tutti coloro che lo hanno incontrato almeno una volta sul proprio cammino.

“Sono molto felice che anche quest’anno Anna sia riuscita a coinvolgere tutti noi nell’organizzazione di questa manifestazione – dice Giuseppe Longo, tecnico e coordinatore della Sezione Judo della Polisportiva Riccione -. Quest’anno in nome di Gianluca, oltre a stare insieme, abbiamo voluto organizzare anche qualcosa di estremamente formativo per i nostri giovani atleti. La presenza di Elio Verde, uno dei migliori judoka del panorama italiano degli ultimi 15 anni, ha generato in tutti i ragazzi un grande entusiasmo”.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454