Granamica-Rimini, il prepartita di Alessandro Mastronicola

Granamica

in foto: Il tecnico del Rimini, Alessandro Mastronicola

Allo stadio “Soverini” di Minerbio, tana del Granamica, il Rimini (già promosso in serie D da due domeniche) va a caccia della vittoria numero 17 di fila in campionato per continuare a cullare il sogno cento punti.

Si gioca di mercoledì sera, con calcio d’inizio alle 20:30 (diretta su YouRimini TV (canale 211), icaro.tv e pagina Facebook Icaro Sport) per la 37a giornata.

Domenica scorsa Ricchiuti e compagni hanno maltrattato il fanalino di coda Old Meldola, superato 8-0. Mentre i bolognesi sono caduti davanti al pubblico amico per mano del Real San Lazzaro (2-3).

Così il tecnico dei biancorossi, Alessandro Mastronicola, alla vigilia della partita.

“Domani è una delle ultime fatiche, poi avremo anche occasione di riposarci per le festività di Pasqua per poi rituffarci poi per il finale. Abbiamo già iniziato ieri a preparare la partita”. Non recupero nessuno degli acciaccati rispetto a domenica, quindi sono ancora fuori Valeriani e Signorini. Contarini è ancora in Rappresentativa. Solo Arlotti torna a disposizione”.

Sul Granamica. “È un avversario che in questo campionato, soprattutto nel girone d’andata, ha fatto valere la sua forza, poi ha avuto degli stop, quindi si è posizionata nella medio-alta classifica, che non credo sia la sua reale posizione perché credo avrebbe avuto le possibilità di fare qualcosa in più. Credo che alcuni infortuni nelle zone di campo importanti abbiano fatto il resto. Il campionato è andato com’è andato, con due squadre che si sono staccate ed il Granamica ha pagato questa situazione”.

Obiettivo cento punti. “L’obiettivo è di vincere sempre perché noi indossiamo la maglia del Rimini e dobbiamo far valere il rispetto per questa maglia. Poi c’è la voglia di ben figurare, anche a campionato acquisito”.

Duello nel duello quello tra i due capocannonieri del girone. “Girotti sta facendo un campionato strepitoso. Alex (Buonaventura, ndr) sta molto bene, avete visto anche domenica quanto si sia divertito e ha preso un buon vantaggio. Credo che Girotti voglia inseguire il suo record personale”.

Spazio a chi ha visto meno il campo? “Devo guardare l’allenamento di oggi. Do spazio solo se si merita, quindi se ci si allena in un certo modo, se mentalmente siamo disposti al sacrificio in queste giornate. Solo in questo modo noi possiamo acquisire una mentalità vincente, da professionisti. Andrà in campo chi mentalmente e fisicamente sarà preparato ad affrontare questa gara”.

Fissato l’appuntamento con la società per parlare della prossima stagione? “Pietro (Tamai, ds del Rimini, ndr) tutti i giorni mi ricorda che ci dobbiamo vedere in altre sedi. Non c’è una data fissata per questo appuntamento”.

Ricchiuti non partirà titolare: “Ricchiuti ha fatto domenica 90 minuti e credo che farlo ripartire dal primo minuto non sia la cosa migliore per il suo fisico. Ci siamo già cascati una volta quando in emergenza l’ho dovuto schierare in infrasettimanale e si è infortunato. Verrà in panchina ed entrerà in campo quando riterrò opportuno”.

All’andata il Rimini si impose 4-0 (reti di Signorini, Valeriani, Cicarevic e Ricchiuti):

LA 37A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA GIRONE B E LA CLASSIFICA

LA NOTA DEL RIMINI FC

Ultima fatica infrasettimanale della stagione per il Rimini, domani sera impegnato al “Soverini” di Minerbio, tana della Granamica (fischio d’inizio ore 20.30).

Così mister Mastronicola alla vigilia della sfida. “Affronteremo un avversario che, specie nel girone di andata, ha fatto vedere la propria forza e le proprie qualità. Successivamente sono incappati in qualche stop di troppo, in certi casi anche inattesi, finendo comunque per stazionare nelle parti medio-alte della graduatoria. Hanno un organico di valore e credo abbiano raccolto meno di quanto avrebbero potuto portare a casa”.

Nonostante l’obiettivo stagionale sia già stato ampiamente raggiunto, in casa biancorossa non si molla nulla. “Il nostro obiettivo è quello di vincere ogni partita, giochiamo sempre per ottenere il massimo. Indossiamo la maglia del Rimini dunque il rispetto per la casacca a scacchi non deve mai mancare. Per questo motivo darò spazio a chi lo merita, scenderà in campo chi mentalmente è disposto a lavorare e a sacrificarsi con il massimo impegno anche a campionato già vinto. Ciò perché sono convinto che questo sia l’unico modo per crescere e migliorarsi continuamente”.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454