giovedì 24 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
lun 17 apr 2017 10:30
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il Campionato Territoriale Under18 femminile è ufficialmente finito ed allora inizia la festa, la meritata festa per il BVolley Under 18 femminile campione territoriale Romagna Uno.

E mentre si festeggia non si può fare a meno di ripercorrere i momenti più importanti di questa splendida stagione; è stata una lunga marcia, partita da quell’ormai lontano 2 novembre 2016 quando al PalaBim di Bellaria era scesa la Libertas Claus che poi nel corso della stagione si rivelerà l’avversaria più ostica ed irriducibile, l’unica vera concorrente per la vittoria finale. Da lì è cominciata settimana per settimana una lunga serie di vittorie, anche in partite in cui il divario tecnico era talmente grande che non sempre è stato facile mantenere la giusta concentrazione, ma la Libertas Claus non ha mai mollato di una virgola fino allo scontro diretto del 7 febbraio a Forlì che avrebbe deciso le sorti del campionato.

E lì le ragazze di coach Albani hanno veramente dimostrato la loro forza, quando di fronte al primo serio momento di difficoltà della stagione hanno tirato fuori grinta e carattere e, sotto di 2 set a 1, hanno saputo portare a casa comunque un’importantissima vittoria. Da lì in poi ancora una vittoria dopo l’altra con la strada tutta in discesa fino alla fine. A novembre, all’inizio del campionato, l’obiettivo finale era chiaro: vincere il titolo e qualificarsi alla fase regionale; l’obiettivo è stato ampiamente raggiunto ma anche con numeri e statistiche che ne fanno una stagione da ricordare.

Ed allora vediamoli questi numeri: 22 partite giocate, 22 vittorie, 65 punti, 66 set vinti e 4 persi (Q.S. 16,5), 1.736 punti fatti (di cui 238 ace e 124 muri vincenti) e 1.078 subiti (Q.P.) 1,61. I numeri parlano da soli e non ammettono discussioni od incertezze e quindi onore e merito vanno a queste ragazze che impegnandosi e faticando in palestra hanno dato forma ad una stagione da incorniciare.

Ma non è finita qui, adesso inizia un altro impegno da affrontare con la massima determinazione e concentrazione per ben figurare e togliersi qualche soddisfazione anche contro le più titolate e agguerrite squadre regionali.

Le campionesse: Baha Sara, Bianchi Francesca, Campedelli Aurora, Gasperini Ilaria, Giannini Ada, Gozi Alessia, Marconi Maya, Mazza Virginia, Pompili Sofia, Tosi Brandi Michela, Vandi Giada, Zammarchi Chiara, Andruccioli Viola, Tamburini Elisa, Villa Elisa.

Staff Tecnico: 1° Allenatore – Alessandra Albani, 2° Allenatore – Chiara Gambuti, Dirigente accompagnatore – Mauro Morri.

Il Commento del Dirigente accompagnatore Mauro Morri: “È il primo anno che ho il compito di dirigente accompagnatore di una squadra femminile, devo dire che è stato un anno molto piacevole, in certi momenti impegnativo, ma sempre gratificante. Le ragazze costituiscono un bel gruppo e l’auspicio è che rimanga tale per le prossime partite, sicuramente più impegnative, incrementando quello spirito di squadra, sempre fondamentale per raggiungere i successi nello sport. La speranza da parte mia è quella di aver contribuito, anche se in minima parte, insieme allo staff Tecnico al successo delle ragazze in una stagione che per me e spero anche per tutte loro, rimarrà sempre un bellissimo momento da ricordare”.

Ufficio Stampa BVOLLEY

Altre notizie
Calcio Prima Categoria H

Verucchio-Real San Clemente 3-0

di Icaro Sport
Notizie correlate
di Redazione
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna