domenica 20 gennaio 2019
In foto: La presentazione della Dulca
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
dom 23 apr 2017 07:51
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

DULCA SANTARCANGELO-INTERNATIONAL IMOLA 106-51

È quando la concentrazione c’è dal primo all’ultimo minuto che si ottengono risultati. È quando la pallacanestro diventa divertimento e sorrisi che ogni vittoria ha il sapore di valere qualcosa in più. Qualunque sia il punteggio in questione. È quando si esce dal parquet felici di aver fatto la miglior prestazione possibile che si può dire di star migliorando giorno dopo giorno.
E la partita di sabato sera lo ha dimostrato ampiamente. I Dulca Santarcangelo battono con un roboante 106-51 International Imola, squadra che fin dalle prime battute ha cercato di tenere a freno le bocche da fuoco gialloblu, che ieri sera non ne avevano per nessuno.

LA PARTITA
Primo quarto che indirizza già il match nella direzione di Santarcangelo. Raffaelli non sbaglia un, che fosse un colpo dalla sua mattonella oltre l’arco. Cunico gestisce al meglio tutti i possessi. L’ accoppiata Dini-Fusco non tradisce mai e Ramilli che in penetrazione e da scarico trova sempre ottime soluzioni. E detto fatto in un men che non si dica i Dulca si ritrovano sopra la doppia cifra di vantaggio. 8 i punti degli ospiti contro i 32 dei padroni di casa a fine primo quarto.

Inizio secondo parziale con cinque quinti di squadra cambiati per Coach Bernardi che mischia le carte. Il risultato cambia in parte. Imola sente più la fiducia e prova a ricucire lo strappo con Martini in particolare, ma la bomba di Tomassini e il gioco per Saponi che apre il campo anche ad altre conclusioni oltre l’arco e non solo come dimostra l’ottimo impatto di Giuliani, ricacciano indietro ogni tentativo degli ospiti. 55-21 il parziale a fine secondo periodo.

Il terzo quarto è sulle orme del secondo. Ritmi relativamente blandi, a parte qualche contropiede finalizzato al meglio dal solito Raffaelli. Squadre che cercano il giro-palla fino alla conclusione in penetrazione. Da una parte Fusco e Dini e dall’altra Ginevri si contendono i canestri del terzo parziale terminato sul 80-36 Dulca.

Ultimi dieci minuti in totale “garbage time”, nei quali vengono fuori anche ottimi spunti dai giovani Dulca. Ottima la prestazione in tal senso di Pasini, che chiude con 8 punti (2/3 da 3), e di Ramilli, caldo come una stufa oltre l’arco e dalla media.

Finisce la partita con tutto il PalaSGR a festeggiare i propri beniamini soprattutto al centesimo punto siglato da Marco Canini, pronto a portare paste e pasticcini ai propri compagni al prossimo allenamento.

Era l’ultimo match disputato al PalaSGR di quest’anno. Un’annata fantastica con dei tifosi incredibili che ogni sabato hanno sostenuto i ragazzi nella loro cavalcata alla conquista della Serie C.

La società, i giocatori e tutto lo staff – si legge in una nota degli Angels Santarcangelo – ringrazia i tifosi per questa annata splendida dovuto soprattutto a voi che ci avete seguito e che speriamo possiate continuare a farlo.
Anche sabato prossimo magari, nell’ultima partita del campionato a Monterenzio contro Ozzano Basket. Noi ci saremo. Seguiteci. I ragazzi non vi deluderanno!

Arbitri: Baldrati A., Cieri A.

CRISTIAN TARTAGLIA

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna