sabato 16 febbraio 2019
In foto: piazza De Curtis
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 2 apr 2017 08:08 ~ ultimo agg. 08:14
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A Cattolica si amplia l’area interessata dal sistema “porta a porta”: da lunedì 3 aprile infatti, la raccolta domiciliare viene estesa fino a P.zza De Curtis, interessando anche il mercato settimanale (dal 6 maggio). Al contempo dopo 15 giorni saranno eliminati i cassonetti stradali, in modo tale da ridurre l’impatto sul decoro urbano.
L’operazione, che vede coinvolti il Comune di Cattolica e il Gestore Hera è rivolta a tutti quei cittadini che vivono nel perimetro d’area che va da via del Porto a via Caduti del Mare esclusa e da via Lungo Tavollo a via Garibaldi, esclusa, rappresenta un 1° step che coinvolge 935 utenze (zona 1). Dall’aprile 2018 si proseguirà da via Caduti del mare fino al Tavollo, fino alla via Garibaldi esclusa con 990 utenze (zona 2), per concludersi nell’ottobre 2018 con l’inserimento di altre 1049 utenze (zona 3), che va da via Garibaldi fino alla ferrovia.
Il servizio riguarda la raccolta di 5 frazioni di rifiuto (carta, plastica, vetro, organico e indifferenziato) con frequenza di raccolta articolata come da calendario che viene consegnato.
Gli obiettivi di legge indicano il 70% di differenziata nel 2020, ricorda l’Amministrazione Comunale. Oggi la percentuale è del 56.6%.

Hera sta consegnando i contenitori dei rifiuti a tutte le utenze. In quelle sopra i quattro appartamenti si consegnano bidoni condominiali. Chi non fosse stato trovato in casa viene avvisato con un volantino della possibilità di ritirali sabato 15-22-29 aprile 2017 dalle 9,00 alle 13,00, presso l’atrio del Comune (sede dei Vigili), dove gli operatori di Hera faranno degli appositi presidi. Per chi avesse problemi particolari, si può contattare il numero dedicato – 0541 908455 di Hera Rimini o l’Ufficio Ambiente del Comune di Cattolica – 0541 966705

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna