martedì 22 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 2 minuti
ven 28 apr 2017 17:18 ~ ultimo agg. 18:07
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio Comunale di Cattolica ha approvato nella seduta del 27 aprile il rendiconto dell’esercizio finanziario 2016, diviso fra la vecchia amministrazione e la nuova che si è insediata a giugno.

L’avanzo ammonta a 9.673.000 euro, di cui una parte cospicua sarà destinata a fondi crediti e vincoli di varia natura. L’ Ente potrà quindi disporre di un avanzo libero di 459.558 euro. “E’ un risultato importante – commenta il sindaco Mariano Gennari – il rapporto debito/PIl del Comune di Cattolica continua a migliorare, pur non continuando in una politica di austerità assoluta come in passato”.

Le entrate tributarie hanno rispettato l’andamento previsto, facendo registrare incassi per 16.184.094. Fra le entrate extratributarie l’Amministrazione segnale le sanzioni per violazione del codice della strada pari a 357.380 euro “dopo la correzione dei maxi incassi previsti per autovelox dalla precedente amministrazione”.

Si riduce leggermente la spesa corrente, di 22.541.014 euro, mentre la spesa in conto capitale registra interventi per 2.464.340,66. Si riduce lo stock di debito grazie al fatto che nel corso del 2016 non sono stati accesi nuovi mutui, passando da 26.268.125 euro a 24.379.189.

La situazione di liquidità vanta quasi 6 milioni di euro nelle casse del Comune al 31.12.2016. Nel corso della stessa seduta è stato riconosciuto un debito fuori bilancio per utenze del servizio idrico, afferente a vecchie fatture di anni precedenti. Il debito sarà finanziato con una quota dell’avanzo di bilancio derivante dal rendiconto appena approvato.

Positivo il parere del Collegio dei Revisori dei Conti, che ha raccomandato la destinazione dell’avanzo disponibile a garanzie del consistenti contenzioso in essere, derivante da cause pregresse in corso di definizione, per evitare rischi a carico delle finanze pubbliche. L’Amministrazione ha proposto ed approvato l’apposito emendamento per aumentare il capitolo delle spese legali per 50.000 euro.

“Sono molto fiero e contento dell’ottimo lavoro svolto da tutti per arrivare a questo lusinghiero risultato, è solo l’inizio, lavoriamo tutti a testa bassa per la nostra comunità”, il commento del sindaco.

Altre notizie
al servizio di quattro comuni

Inaugurato il nuovo sportello Hera

di Redazione
Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna