Volley. Il punto sui campionati. Alla scoperta della Sammartinese

sammartinese

I CAMPIONATI:
In 1a Divisione femminile, girone A, turno favorevole alle prime tre della classe, tutte quante a segno.
Sia l’Sg Volley capolista sia il Santarcangelo secondo a -5 regolano 3-0 il Villa Verucchio, mentre il Bvolley supera tra le mura amiche con lo stesso punteggio il Cattolica.

A 3 partite dalla fine, nel girone B l’Around Team Volley, grazie al 3-1 interno nel big match con il Longiano terzo, conserva la prima posizione e i 3 punti di vantaggio sull’Aics Junior, protagonista di un netto 3-0 alla Fenice Cesena.

Nessun intoppo per le due dominatrici della 1a Divisione maschile Interprovinciale: la Beach&Park San Marino, in virtù del 3-1 alla Cmc Ravenna, centra il 7° successo consecutivo, mentre la Scuola di Pallavolo Ravenna, con il 3-0 in casa del Rubicone In Volley, sale a quota 6 vittorie.

Il Rubicone In Volley Riv (2a Divisione femminile) prova a non perdere il contatto dalla capolista Bvolley 2002: nonostante il prezioso 3-1 esterno con la Stella A quarta, la formazione cesenate resta a -5 dalla testa, ma rispetto al sodalizio bellariese ha giocato una gara in meno.

Nel girone A di Under 12, doppia sconfitta per le formazioni della Libertas, nel B l’Acerboli gialla viene raggiunta al secondo posto dal Bellaria azzurra, nel C pokerissimo del Villa Verucchio capolista, infine nel D il Cattolica coglie un doppio successo che le permette di rimanere in testa.

Primi verdetti stagionali in Under 13 femminile: nel girone A si qualificano alla seconda fase Romagna In Volley, Sg Volley e Riccione, nel B Libertas Forlì, Castrocaro e Idea Volley Rubicone, nel C Bvolley 2004, Cattolica e Morciano e nel D Riviera Volley Rimini, Beach&Park San Marino e Dinamo Bellaria Igea Marina.
Queste 12 squadre verranno suddivise in 4 gruppi da 3 squadre l’uno.
Le vincenti dei 4 gironi si qualificano poi per le semifinali.

La Dinamo Bellaria vince lo scontro diretto con il Riviera Rimini e prende il largo.
Per la capolista dell’U13 maschile 6X6, i punti di vantaggio salgono a 5.

Il Riviera Volley Rimini verde prova a riaprire i giochi dell’Under 14 femminile Territoriale, girone A: la formazione riminese ha sconfitto infatti il Bvolley 2003 3-1, accorciando così a -2 sul gruppo bellariese, secondo e virtualmente qualificato alle fasi finali.

14 su 14 per il Romagna In Volley nel girone B: l’ultimo successo della serie il 3-0 tra le mura amiche con il Volley Club Cesena.
Il consorzio di Forlì-Cesena resta al comando della graduatoria con 3 punti di margine sulla Libertas Forlì, reduce da un 3-0 al Rubicone In Volley.

Chiuso il discorso fasi finali – a cui accedono le prime due del girone – in Under 16 femminile Territoriale, girone A: la capoclassifica Bvolley, sconfiggendo il Riviera bianca terzo, ha allungato a +16 sulla stessa formazione riminese.
Assieme al Bvolley, si qualifica alle finali il Riviera verde, che nell’ultima settimana ha vinto contro B&P e Cattolica blu rispettivamente 3-1 e 3-0.

Apertissimo invece il discorso nel girone B: la Libertas Forlì sconfigge 3-0 il Longiano e guadagna la vetta con due punti di margine sulla Flamigni, che si è sbarazzata con lo stesso risultato dell’Aics Forlì.

A -3 e -5 dalla vetta ecco Rubicone Riv (3-0 esterno con la Sammartinese) e Romagna In Volley.

In Under 16 maschile Territoriale, la Softer Forlì, regolando 3-0 il Rubicone In Volley Riv, prova a rimettersi in corsa per il secondo posto lontano 3 punti, attualmente detenuto dalla Dinamo Bellaria.

Da segnalare in U18 femminile Territoriale il 3-0 della Stella nel big match con la Claus Forlì.
Le riminesi restano in seconda posizione con due punti di vantaggio sulle forlivesi, che ancora però devono recuperare una partita.

Alle spalle della Fenice Cesena, in U18 maschile Interprovinciale provano a consolidare secondo e terzo posto Riviera e Involley, che nell’ultima settimana si sono sbarazzate entrambe della Spem Faenza.

Grazie al 3-0 alla Valmar, l’Acerboli allunga in vetta alla classifica dell’Under 14 Arcobaleno femminile, approfittando così del rinvio del match del Santarcangelo secondo e della sconfitta della polisportiva Edera Forlì terza.

In U16/18 Arcobaleno femminile, il doppio successo ai danni di Acerboli (2-1) e Figurella Rimini (3-0) consente al Santarcangelo di portarsi ad un solo punto dal Coriano capolista.

ALLA SCOPERTA DELLA SAMMARTINESE

Il nostro viaggio all’interno delle realtà del Comitato Territoriale Fipav Romagna Uno questa settimana tratta una delle realtà più longeve del forlivese, la Sammartinese.

La società si è affiliata nel 1976 come polisportiva – esordisce il presidente Massimo Nannial cui interno si praticavano a livello amatoriale vari sport, come calcio e pallavolo. Nel tempo le discipline sono state separate, formando delle squadre indipendenti. La Sammartinese come società è stata fondata nel 1994. All’inizio c’era anche il maschile, dopo vuoi per la crisi economica, vuoi per motivi gestionali, si è scelto di continuare soltanto con il femminile. Adesso stiamo provando a riformare dei gruppi maschile, almeno fino all’Under 12 e 13”.

Complice la chiusura della Pallavolo Forlì, assieme alla Libertas Forlì e alla polisportiva Edera Forlì ripartita in questa stagione, quella di San Martino in Strada costituisce una delle società principali della provincia.

A partire dai centri Cas, i centri di avviamento allo sport, fino alla serie C abbiamo tra i 250 e 260 tesserati. Partecipiamo ai campionati Under 11, 12, 13, 14, 16 con due squadre, 18 sempre con due squadre, 1a Divisione e serie C. Non sono numeri altissimi, ma assicuro che è una realtà impegnativa da seguire. Anche perché a Forlì come logistica ci sono delle problematiche con le palestre. Comunque quello che facciamo, lo portiamo avanti con impegno. Abbiamo le spalle forti e andiamo avanti per la strada che reputiamo più giusta. Fermo restando che si può sempre migliorare”.

Le finalità della Sammartinese, che da un paio di anni fa parte del consorzio Romagna In Volley, vertono in primis sull’aspetto educativo e sociale della pratica sportiva.

Nel settore giovanile bisogna pensare a divertirsi e imparare a stare in un gruppo. Le doti poi emergono più avanti. I risultati interessano il giusto: le ragazze vengono in palestra numerose e fanno gruppo. Possiamo dirci contenti”.

Ufficio Stampa Comitato Territoriale Fipav Romagna Uno

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454