domenica 25 agosto 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 1 mar 2017 17:57 ~ ultimo agg. 2 mar 12:19
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il Poggio Berni conquista un buon punto contro il Morciano.
La squadra guidata da mister Alessandro Fabbri continua la sua lotta per rimanere in Prima categoria.
I biancazzurri possono anche contare su un ritrovato Mattia Canini (classe 1975), centrocampista ma soprattutto protagonista della promozione dell’anno scorso, ha debuttato in prima categoria proprio contro il Morciano.

La gara di domenica è stata l’ennesima conferma che il Poggio Berni gioca bene ma non riesce a concretizzare. Le condizioni del campo erano disastrose ma nonostante questo abbiamo tenuto il pallino del gioco per quasi tutto l’arco della gara, senza concedere niente all’avversario.– continua CaniniIl pareggio non ci soddisfa pienamente perché, ancora una volta, non siamo riusciti a dimostrare tutte le nostre qualità offensive.

Mattia, quanta emozione ha provato domenica?
L’ultima volta che ho giocato in Prima categoria è stato con il San Vito nella stagione 2007/08. Rifarlo a 42 anni, però, mi ha regalato una bellissima emozione ed è per questo che non finirò mai di ringraziare la società, il mister, il ds e tutti i miei compagni di squadra. Il calcio è un modo sano di intendere la vita, a prescindere dai risultati che ognuno può ottenere. Il Poggio Berni è una piccola grande società perché è formata da persone disponibili, genuine, rispettose, con una grande passione per questo sport. Mi trovo bene in questa realtà e spero di rimanere qui per molto tempo ancora.

La salvezza è ancora alla portata del Poggio Berni?
Questa stagione non è iniziata nel migliore dei modi, perché credo che il Poggio Berni stia pagando lo scotto di essere una matricola in questa categoria. Anche se la classifica parla chiaro, ho molta fiducia nella squadra, perché la vedo crescere sempre di più.”

Domenica vi troverete davanti il San Clemente, come potrebbe andare a finire?
E’ una squadra molto organizzata e ha alcuni individualità importanti, ma sono sicuro che riusciremo comunque a fare una grande prestazione.

Ufficio Stampa Poggio Berni

RISULTATI, CLASSIFICA E CALENDARIO DEL CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE H

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Icaro Sport   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna