sabato 16 febbraio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 2 minuti 1.165 visite
mar 28 mar 2017 18:11 ~ ultimo agg. 29 mar 14:20
Print Friendly, PDF & Email
2 min 1.165
Print Friendly, PDF & Email

Patto Civico Riccione ha presentato ieri il suo candidato Carlo Conti ma ha perso lungo la strada Oltre, la lista nata la scorsa estate in consiglio comunale dalla fuoriuscita di alcuni esponenti del PD. E‘ rimasto Fabio Ubaldi, che sarà il capolista di Patto Civico, ma si sono fatti da parte tra gli altri Omar Venerandi e William Casadei. Non hanno condiviso la scelta di aprire agli ex esponenti dell’amministrazione Tosi contro i quali in consiglio comunale Oltre si era impegnata in vere e proprie battaglie politiche. Questa mattina William Casadei, ospite della trasmissione di radio Icaro e Icaro Tv Tempo Reale, ha spiegato: “la linea doveva essere diversa, c’è stata una scelta forzata e poca condivisa. La maggioranza del gruppo ha deciso di porre fine all’esperienza di Oltre. Eravamo nati per presentare un progetto nuovo ma, associandosi a certe figure, questo progetto è andato in crisi.”

Per quanto riguarda invece il mancato accordo con il PD, oggi intervengono Sergio Pizzolante e Fabio Ubaldi. I due si rivolgono alla candidata del Partito Democratico Sabrina Vescovi che oggi sui quotidiani locali aveva escluso problemi di veti ma spiegato che “l’ampiezza che Patto Civico voleva dare alla coalizione era insostenibile

Bugie secondo i due esponenti del Patto: “aveva fatto cadere – scrivono – ogni pregiudiziale e veto nei confronti dell’area politica che delusa dalla Tosi ne aveva preso le distanze. L’ha fatto con un comunicato chiaro in risposta alle domande di Pizzolante. E l’ha ribadito nelle conversazioni successive. Tanto è vero che nell’incontro finale sul tema candidato sindaco, c’era anche Tirincanti. Secondo Patto Civico il motivo del mancato accordo è dovuto solo alla mancata disponibilità della Vescovi a fare un passo indietro a favore dei nomi messi sul piatto da Pizzolante e Ubaldi, vale a dire quelli di Daniela Angelini o Fabrizio Vagnini. Due candidature che Patto Civico definisce di mediazione e vicine al mondo delle imprese. “Abbiamo ricevuto un no testardo e irrevocabile. Questa è la verità” concludono.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna