martedì 22 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto 1.334 visite
ven 3 mar 2017 12:42 ~ ultimo agg. 4 mar 14:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.334
Print Friendly, PDF & Email

Sequestrato un terreno di quasi 100mila metri quadri a Viserbella dove si trovavano dodici edifici in vario stato di degrado con coperture fatiscenti in amianto parzialmente sbriciolate. L’area è stata rinvenuta dai militari della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Rimini dopo un volo di ricognizione da cui è scaturito poi un controllo con l’apporto di funzionari e tecnici della Ausl. Il sito, in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e precedentemente adibito a campeggio, era parzialmente nascosto da una rigogliosa vegetazione che rendeva difficile l’individuazione dei materiali pericolosi presenti. Per il rappresentante della società titolare dell’area è scattata la denuncia per i reati di gestione di rifiuti pericolosi non autorizzata e abbandono di rifiuti pericolosi. Gli elementi raccolti serviranno anche ad approfondire eventuali ulteriori risvolti di natura economico finanziaria.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna