mercoledì 23 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 18 mar 2017 14:51 ~ ultimo agg. 15:28
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono proseguiti nel pomeriggio di ieri i servizi predisposti dal Comando di Polizia Municipale di Rimini a contrasto della prostituzione.

Dopo i controlli notturni che hanno visto per la prima volta applicare i nuovi dispositivi sanzionatori che prevedono per alcuni reati depenalizzati (l’art 726 ‘atti contrari alla pubblica decenza’ e 527 ‘atti osceni in luogo pubblico’) una sanzione amministrativa di 10.000 euro per clienti e prostitute, gli operatori della Polizia municipale di Rimini si sono avvalsi del dispositivo previsto dal Codice della strada che all’art.190, prescrive il comportamento che dev’essere tenuto dai pedoni, sanzionando 12 prostitute.

I servizi a contrasto della prostituzione proseguiranno nelle prossime settimane rimodulandosi a secondo delle esigenze di un’attività che già ora vede impegnate, dal tardo pomeriggio fino a sera, due pattuglie di agenti che in divisa e su auto di servizio istituzionali operano a controllo delle zone dove più frequente si manifesta il fenomeno. L’attività si rafforza nelle ore serali con un servizio specifico che si avvale invece di agenti in abiti civili operanti su mezzi senza contrassegni.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna