16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Progetto Tiberio: aggiudicati i lavori per la Piazza sull’acqua Parco Marecchia

Progetto Tiberio: aggiudicati i lavori per la Piazza sull'acqua Parco Marecchia

in foto: un rendering

Progetto Tiberio: aggiudicati i lavori per la realizzazione della Piazza sull’acqua Parco Marecchia

Con un’offerta la ribasso del 16,007% su una base d’asta di 730.000 euro (a cui si aggiungono 10.000 euro per oneri per la sicurezza)  sono stati aggiudicati all’Associazione Temporanea di Impresa Co.Ce.R. Costruzioni S.R.L. (Capogruppo), Impresa Pozzi Raffaele Di Pozzi Telemaco & C. S.A.S (Mandante), Elettrosystem S.R.L. (Mandante) i lavori di realizzazione del Progetto Tiberio Comparto 3, Piazza sull’acqua Parco Marecchia. Un’aggiudicazione provvisoria che diverrà definitiva al termine delle verifiche prevista dalla normativa.

Il terzo comparto è parte del progetto più generale denominato “Tiberio” ed è stato finanziato parzialmente dalla Regione nell’ambito degli interventi del Pos – Fesr 2014 – 2020 con lo scopo di tutelare, valorizzare e mettere in rete il patrimonio culturale della città in una delle aree di maggior rilevanza strategica come quella del bacino del Ponte di Tiberio.


 

La scheda del progetto (a cura dell’AMministrazione Comunale)

Col Comparto 3 si interverrà a monte del Ponte di Tiberio. Il progetto costruisce infatti la quinta finale del parco, prevedendo l’inserimento di due punti privilegiati per la fruizione visiva del ponte: un’ampia area di sosta affacciata al lato del bacino frontale al ponte, la piazza sull’acqua, e una passeggiata pedonale in legno composito lungo il bordo del bacino, la passeggiata sull’acqua.

Più in particolare i lavori partiranno con l’eliminazione dei molti elementi fatiscenti ora presenti nell’area di progetto e con le predisposizioni per le successive lavorazioni. Tutto il perimetro del bacino sarà reso praticabile attraverso l’inserimento di un percorso in legno composito che correrà lungo il bordo del bacino per circa 255 metri. Il progetto prevede un intervento di risagomatura delle due scarpate presenti ai lati del bacino. Entrambe le scarpate affacciate sull’invaso saranno riconfigurate per ottenere dei terrazzamenti piani raccordati attraverso piccole scarpate a diversa pendenza da quella attuale.

La rete dei percorsi presente verrà rifunzionalizzata implementando la capillarità dei percorsi secondari attraverso l’introduzione della praticabilità delle scarpate. In questo modo saranno introdotte nel sistema delle connessioni, aree al momento sottoutilizzate, come ad esempio la piazzetta a livello del bacino a cui si accede dal lato di viale Tiberio. L’intervento prevede anche il risanamento dei percorsi di ingresso da via Tiberio e da via Circonvallazione Occidentale attraverso la creazione di una piazzola di ingresso e lo sviluppo del percorso in affiancamento alla scarpata, la creazione di un punto di sosta (belvedere) in corrispondenza del muro di affaccio sul bacino posto nella zona sud e la creazione di un percorso di raccordo tra il percorso di accesso sud e il belvedere. La parte prospiciente il bacino verrà pavimentata in calcestruzzo architettonico per creare un grande affaccio verso il ponte di Tiberio: la piazza sull’acqua .

La piazza sull’acqua è stata pensata come presidio permanente e punto di sosta privilegiato per godere della visione frontale del ponte. Le dimensioni e i materiali permetteranno l’utilizzo puntuale per l’allestimento temporaneo di scene e eventi di carattere culturale. Al centro della piazza potrà, temporaneamente all’occorrenza, essere allestito un palco per spettacoli che avranno come sfondo scenografico la vista del ponte rispecchiato nell’acqua. Le scarpate saranno allestite con elementi in acciaio corten che, così riconfigurate, andranno a creare una sorta di gradonata rivolta alla scena naturale costituita dall’invaso e dal Ponte di Tiberio che sarà fruibile per la circolazione e la sosta in ogni stagione.

La durata complessiva dell’intervento è fissata contrattualmente in 180 giorni decorrenti da quando nelle prossime settimane potrà avvenire la consegna dei lavori.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454