lunedì 23 settembre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 23 mar 2017 09:58 ~ ultimo agg. 19:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Usa i termini “impennata” e “fuga in avanti” Fabio Ubaldi di Oltre per far capire che l’atteggiamento del PD non è stato proprio gradito e ha complicato la possibilità di un accordo per arrivare a una coalizione. La scelta del candidato, Sabrina Vescovi, fatta dal PD senza confronto con i possibili alleati pare gelare le prospettive di alleanza: “Ognuno è libero di fare ciò che crede, poi si prende carico di ciò che fa e delle conseguenze – ha spiegato Ubaldi alla nostra trasmissione Tempo Reale: “Un candidato di condivisione non può essere presentato solo da una parte. Credo che il PD abbia esercitato ciò che ha pianificato da tempo. Il metodo usato è al di fuori da ciò che viene contemplato come condivisione”. Niente di personale contro la Vescovi, ribadisce Ubaldi che ha confermato di averla incontrata ieri.

Al momento non ci sono in programma appuntamenti con il PD, spiega Ubaldi. Il suo gruppo si riunirà domani.

Altre notizie
Di concerto con Corte d'Appello

Regionali, al voto il 26 gennaio

di Redazione
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna