sabato 24 agosto 2019
menu
In foto: Natale Arcuri
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 18 mar 2017 14:41 ~ ultimo agg. 15:34
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Natale Arcuri si dimette da segretario di Noi Riccionesi. Una scelta dovuta a motivazioni professionali, spiega in un post su Facebook nel quale esprime la convinzione di un ritorno di Renata Tosi alla guida della città.


 

Il post pubblicato da Natale Arcuri sulla pagina Facebook di Noi Riccionesi.

GRAZIE RICCIONE

Il lavoro, ed il mio in particolare, spesso mette nelle condizioni di dover fare delle scelte. Scelte che non possono essere né eluse ne’ rimandate. Ecco, la mia doverosa scelta di lasciare l’incarico di segretario di Noi Riccionesi sta tutta e solo qui. Lascio perché ritengo inopportuno mantenere un incarico politico, nel momento in cui ho ricevuto un incarico professionale che mi chiamerà a dedicare moltissimo impegno e assorbirà tantissimo del mio tempo. Non solo, un incarico che, per semplici motivi di opportunità politiche, mi deve trovare scevro da ogni possibile ed evitabile rischio di incomprensione o peggio di illazione. Lascio un partito ben organizzato, con un gruppo dirigente forte, responsabile e coeso, oltre che appassionato. Lascio ringraziando tutti per quello che abbiamo saputo costruire insieme per Riccione e con Riccione. Lascio con la consapevolezza che Noi Riccionesi si è conquistata la fiducia e la stima dei Riccionesi. Lascio sapendo che con Renata Tosi, il nostro progetto di governare stando sempre dalla parte della città, opponendoci testardamente alla vecchia politica degli scambi, dei favoritismi e degli interessi personali e’, con Noi, diventato sentimento condiviso e difeso da tutti i Riccionesi. Lascio convinto che Riccione rinnoverà la fiducia a Renata Tosi, alla sua caparbietà, al suo rispetto per la legalità, alla sua immensa passione, premiandola per le sue doti di competenza , rigore, coerenza e credibilità. Lascio ringraziando Riccione per tutto quello che mi ha dato e per il molto che ancora mi darà.

Notizie correlate
La rassegna a Riccione

Ciné 2019, ecco il programma

di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna