19 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

La recordwoman in bicicletta Paola Gianotti presenta il suo libro al Settebello

in foto: La locandina

Sognando l’infinito in bici. E’ il titolo della serata che vedrà protagonista al cinema Settebello di Rimini la recordwoman in bicicletta Paola Gianotti.

Lunedì 13 marzo pedalerà alle 20.30 presenterà il suo ultimo libro, Sognando l’infinito. Come ho fatto il giro del mondo in bicicletta (Ed. Piemme), e racconterà la sua storia.

Paola è la donna più veloce ad aver circumnavigato il globo, Guinness World Record conseguito nel 2014. Ma è stata anche la testimonial della campagna promossa da Radio Rai2 Caterpillar per la candidatura della bicicletta come premio Nobel alla Pace da Milano a Oslo e a corollario di “48 Stati in 43 giorni” (il suo secondo record del mondo ottenuto lo scorso anno, pedalando per 11.543km attraverso tutti gli Stati degli Stati Uniti in 43 giorni) ha acquistato 73 biciclette che nell’Ottobre 2016 ho consegnato a 73 donne in Uganda insieme ad Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo.

In sella alla sua bici Paola Gianotti non teme rivali. Laureata in Economia e Commercio, viaggiatrice zaino in spalla e sportiva da sempre, quando nel 2012 ha dovuto chiudere la sua azienda si è reinventata decidendo di fare il giro del mondo in bici per battere il record come donna più veloce ad aver fatto il giro del mondo su due ruote.

Le sue imprese gli hanno valso i premi: Premio Don Puglisi, Premio Pulcheria e Premio Amelia Earhart.

Introduce la serata la scrittrice, giornalista, autrice televisiva e conduttrice televisiva Lia Celi.

Sarà allestito un buffet gentilmente offerto dall’Osteria Teatro in Piazza.

Ingresso: 5 euro. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

La serata infatti è un incrocio di pedalate di solidarietà. L’incontro con Paola Gianotti è organizzato da “Ride For”, ovvero il progetto nato dalla pedalata in solitaria del riminese Giovanni Arcangeli nel 2015, un giro d’Italia dalle Dolomiti (Rifugio Berti) all’Etna. Nel 2016 “I Ride for Africa” si è esteso a 150 ciclisti che hanno percorso le strade della Penisola lungo la costa tirrenica, pedalando sempre con il triplice intento iniziale di Arcangeli: sensibilizzare le persone incontrate sui temi dell’immigrazione e dell’integrazione; raccogliere fondi per un ospedale africano (Mutoko, dove opera la Missione riminese di Marilena Pesaresi e Massimo Migani); sensibilizzare le amministrazioni sul tema della mobilità sostenibile.

Nel 2017 “I Ride for Africa” ha cambiato il nome in “Ride For”, per ampliare il raggio di azione delle iniziative. Il prossimo Giro d’Italia della Solidarietà (4.000 km, 5 percorsi, decine di ciclisti) prenderà il via il 27 agosto 2017.

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454