giovedì 17 ottobre 2019
menu
Rimini Rimini Social

EduCare Verbo delicato

In foto: il villaggio del CEIS
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 8 mar 2017 07:45 ~ ultimo agg. 6 mar 18:54
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 10 marzo 2017 dalle 17:00 alle 19:00, presso la Sala del Buonarrivo – (Palazzo della Provincia) Corso D’Augusto, 231, nell’ambito delle iniziative per il 70esimo anniversario della fondazione del Villaggio – Centro Educativo Italo-Svizzero di Rimini, ci sarà la presentazione del libro

EduCare Verbo delicato
di Lucia Biondelli, insegnante della scuola primaria del Ceis e collaboratrice di EducAid ONG in numerose missioni internazionali.

Presiede
Giovanna Filippini – Presidente del Ceis
Introduce
Mattia Morolli – Assessore Scuola e Politiche educative Comune di Rimini
Seguono interventi di
Ivo Pazzagli – Presidente di EducAid
Giovanni Sapucci – Direttore del Ceis
Lucia Biondelli – Autrice
Riccardo Sirri – Direttore di EducAid
Conclusioni di
Luigi Guerra – Direttore del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna

Il libro è stato scritto da Lucia Biondelli, insegnante di inglese nella scuola pri-maria del Ceis e collaboratrice in numerose missioni di EducAid ONG, nell’ambito del-le iniziative per il 70esimo anniversario della fondazione del Villaggio – Centro Educativo Italo-Svizzero di Rimini.
Questa dimensione internazionale dell’impegno educativo del Ceis non è molto conosciuta da chi non è stato direttamente coinvolto nell’accoglienza degli ospiti stranieri e nelle missioni all’estero, eppure rappresenta un patrimonio di cultura della cooperazione educativa da valorizzare e diffondere in tutto il nostro territorio.
All’interno del volume, oltre alle riflessioni sulle ragioni dell’impegno internazionale del Ceis sono riportate numerose interviste e scritti di operatori del Ceis, prota-gonisti delle varie iniziative di cooperazione e dei direttori e collaboratori di EducAid che questo impegno hanno saputo promuovere e coordinare in missioni di aiuto allo sviluppo in campo educativo, con particolare attenzione ai minori con bisogni speciali.
La riflessione non si limita a ripercorrere le numerose iniziative del passato (soprattutto a partire dai progetti in Bosnia Erzegovina dopo l’ultima guerra, 1996), ma dà ragione delle prospettive individuate per il futuro: l’educazione nelle emergenze con lo strumento sintesi- guida del Diamond Kite Project e il lavoro con la RIDS (Rete Ita-liana Disabilità e Sviluppo) per una prospettiva di vita elaborata dalle stesse persone con disabilità.

 

Per informazioni
Segreteria Ceis – 0541 23 901
www.ceis.rn.it
Segreteria EducAid – 0541 28 022
www.educaid.it

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna