giovedì 17 gennaio 2019
In foto: lo stemma della provincia di Rimini
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 22 mar 2017 16:24
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Come anticipato nei giorni scorsi dal presidente Gnassi, oggi la Provincia di Rimini ha inviato un esposto cautelativo alla Procura, alla Prefettura e alla Corte dei Conti per evidenziare la grave situazione finanziaria e di difficoltà nella gestione dei servizi. L’esposto rientra nell’ambito dell’iniziativa, promossa a livello nazionale dall’Unione Province Italiane, per denunciare un problema che investe l’intero corpo delle amministrazioni provinciali del Paese, le quali – nella terra di nessuno creata da una riforma Delrio nei fatti incompiuta dopo il voto referendario dello scorso 4 dicembre – non hanno le risorse necessarie per approvare i bilanci 2017 in equilibrio e, soprattutto, garantire la continuità di servizi essenziali quali l’edilizia scolastica e la viabilità. Si pone pertanto con estrema urgenza la necessità che il Governo risolva alla radice un problema che si riversa ogni giorno in maniera seria sulle comunità locali.
In attesa di questo intervento, la Provincia di Rimini, come le altre Province d’Italia, con l’esposto presentato denuncia la gravità della situazione, a tutela della stessa amministrazione e della comunità riminese.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna