mercoledì 23 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
ven 31 mar 2017 09:10 ~ ultimo agg. 09:17
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il Rimini non è in vacanza. Dopo aver sbancato il campo della capolista Sant’Agata i ragazzi di Germondari domani (sabato) al “Flaminio” chiudono la regular season contro la “bestia nera” Ass. Club (ore 15, ingresso libero).

Nonostante gli spareggi siano ormai matematici, ci sono tutti i motivi per conquistare il bottino pieno. Prima di tutto perché in caso di vittoria il Rimini sarà certo di giocare la prima di post season in casa e il Palazzetto è un fortino, basti pensare che nel 2017 i biancorossi hanno fatto l’en plein (4 su 4). Poi, perché permetterebbe di sovvertire una tradizione poco positiva contro i castellani, che a loro volta hanno bisogno di punti per acciuffare i play-off (attualmente sono a -1). Gli elementi per assistere a una bella partita di futsal ci sono tutti e il Rimini si è pure sbloccato in trasferta.

“Eravamo tutti convinti di fare bene – le parole di mister Davide Germondari, i ragazzi hanno dimostrato di potersela giocare contro tutti, ovviamente la vittoria a Sant’Agata è stata una bella soddisfazione, ma adesso voltiamo pagina”.

Nell’imminente futuro l’infuocato derby contro i rosanero. “Sarà una partita durissima, entrambe le squadre avranno motivazioni elevatissime. Festeggiamenti? Non ancora, siamo matematicamente dentro agli spareggi ma dobbiamo tenere alta la guardia per confermare almeno il terzo posto”.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna