Calcio a 5 Rimini. Gara della verità con il Cavezzo

Cavezzo

in foto: I ragazzi del Calcio a 5 Rimini

Il Rimini vuole confermare la “legge Flaminio” domani (sabato) contro il Cavezzo (fischio d’inizio ore 15, ingresso libero) e festeggiare con due giornate d’anticipo la salvezza matematica.

Un risultato che negli ultimi anni non è mai stato proprio abituale per i biancorossi, avvezzi piuttosto a lottare spesso anche passando per le forche caudine dei play-out.

La partita di domani contro i modenesi però presenta anche un’altra ghiottissima occasione, ovvero confermarsi in zona play-off e scavalcare in classifica pure i biancazzurri, attualmente terzi con 28 punti. Allora il fortino “Flaminio”, dove finora i biancorossi hanno collezionato 19 punti in nove giornate, dovrà essere una bolgia.

“Speriamo venga molta gente a vedere la partita – le parole di mister Davide Germondari, ci stiamo giocando qualcosa di importante e il sostegno del pubblico amico sarebbe una bella spinta per raggiungere i nostri traguardi”.

Il Rimini nel 2017 ha solo vinto al “Flaminio” (tre su tre), inutile ribadire che la squadra si trasforma quando gioca in casa. “Siamo più grintosi e determinati, speriamo di far valere la nostra tradizione. Comunque anche sabato scorso contro il Reggio Emilia abbiamo condotto la partita, poi siamo stati puniti ma ho visto un’ottima reazione. Ci è mancata un po’ di concretezza ma tra le mura amiche questo problema lo avvertiamo di meno”.

Attenzione però al Cavezzo, che già all’andata ha avuto la meglio sui biancorossi grazie alla rete di Pelusi in una gara piena di rimpianti tra occasioni fallite e legni. “Non meritavamo di perdere, ma i modenesi si sono dimostrati una buonissima squadra che corre tanto. La classifica parla chiaro, ci attende una partita molto difficile. Chiederò ai ragazzi di dare il 120% e di stare concentrati, abbiamo tutte le motivazioni e i valori per fare bene”.

I biancorossi avranno un calendario infuocato: Cavezzo, poi la trasferta di Sant’Agata già promossa in B e il match conclusivo di regular season al “Flaminio” contro l’Ass.Club. “Abbiamo ripreso il treno, intanto con una vittoria contro i modenesi potremo festeggiare la salvezza, il resto è tutto da godere ma sarebbe davvero bello nel nostro trentennale e nel ricordo di Stefano Zamagni, non dimentichiamo che questo campionato lo stiamo giocando anche per lui”.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454