Basket U16 d’Eccellenza. Basket Rimini Crabs-BSL San Lazzaro 108-74

crabs

UNDER 16 D’ECCELLENZA-II TURNO DI OROLOGIO

BASKET RIMINI CRABS-BSL SAN LAZZARO 108-74 (24-19; 53-39; 78-64)

Crabs: Baroni 2, Chen 3, Heba, Rosario Cruz 11, Lonfernini 9, Veroni 10, Rossi 17, Giorgi n.e., Ferrari 25, Mavric 18, Sarti, Iannello 13. All.: Galli, Luongo, Vitali.
BSL: Bettocchi 3, Sani 4, Scapinelli 9, Righi 6, Zanarini, Tepedino, Candini 15, Vacchi 10, Zambon 4, Pistillo 19, Zuppiroli 4. All.: Bettazzi, Gori, Sani.

Commento:
I Crabs cominciano la loro fase ad orologio (il primo turno a Reggio Emilia è stato rinviato al 14 marzo) con una convincente vittoria su San Lazzaro.
L’inizio è tutto di marca riminese, con i granchietti che grazie a Lonfernini, Veroni e Ferrari volano subito sul 9-0 costringendo gli ospiti al time-out.
San Lazzaro si sblocca soprattutto sfruttando i centimetri di Pistillo (tra i padroni di casa, Giorgi indisponibile per una caviglia in disordine), ma i Crabs tengono in pugno la gara e con due triple consecutive di Iannello sembrano abbozzare un primo tentativo di fuga (24-15), ma la BSL chiude il quarto con un 4-0 di parziale per il 24-19.

Ad inizio di secondo quarto, il parziale ospite si allarga fino a toccare il 9-0 con la tripla di Bettocchi ed un canestro del solito Pistillo, per la prima parità nel match dopo lo 0-0 iniziale.
L’equilibrio viene rotto però da un Ferrari in giornata di grazia.
Si sveglia anche Mavric con la tripla del 37-28, poi un fallo antisportivo viene convertito da Lonfernini (9 punti, 3 rimbalzi) con una 2/2 dalla lunetta ed un canestro nel successivo possesso (41-28).
Il vantaggio di Rimini si dilata sempre più con Veroni (10 punti, 4 rimbalzi), Mavric ed un Ferrari che è in ogni dove, assolutamente imprendibile per la difesa ospite (47-30).
Quando è il momento si sferrare il colpo del ko, però, i granchietti si perdono un attimo e San Lazzaro è lesta ad approfittarne con 7 punti consecutivi di Candini, tra cui una tripla sulla sirena del quarto che manda le squadre negli spogliatoi con animi opposti (53-39).

I Crabs partono col piglio giusto nel terzo periodo e con un gioco da 3 punti di Rossi toccano il massimo vantaggio (63-42).
Ma ancora una volta arriva la reazione degli ospiti, che ritornano a -9 con 5 punti consecutivi di Scapinelli e con Pistillo (68-59 a 3′ dalla fine).
La gara si mantiene sui 9-10 punti di vantaggio per Rimini, ma nel finale un numero di Ferrari ed una sospensione di Rossi (17 punti, 10 rimbalzi) permettono ai Crabs di chiudere sul 78-64.

Questa volta è il break decisivo: San Lazzaro non ha più le energie per rispondere ed i Crabs prendono il largo con le triple di Iannello (13 punti, 6 rimbalzi, 3/5 da 3), Mavric (18 punti, 11 rimbalzi), Rosario Cruz (11 punti con 3/4 al tiro) e con il solito Ferrari (per lui alla fine 25 punti, 7 rimbalzi, 7 recuperi).

Finisce 108-74.

UNDER 18 REGIONALE, GIR. H-IX DI RITORNO

CRABS 1947-VILLANOVA TIGERS 79-57 (20-15; 34-31; 56-42)
Crabs: Guglielmi 7, Muccioli 7, Zamagni 2, Bastoni, Grossi 34, Soldati, Zambianchi 2, Pesce 13, Sarapyn 4, Tall 2, Bellini 8, Antonioni. All.: Porcarelli.

Gli Under 18 regionali tornano prontamente alla vittoria e chiudono la prima fase della stagione regolare in testa alla classifica grazie alla vittoria contro i Tigers di Villa Verucchio (14-4), terza forza del campionato.
Buona la partenza dei ragazzi di Porcarelli, un Zamagni a tutto campo prende le redini della partita e con palle rubate e assist regala canestri ai compagni, con Grossi dalla mano particolarmente calda.
Qualche disattenzione difensiva permette però agli ospiti di restare in scia (20-15).

Nel secondo quarto ampio spazio alle rotazioni per arrivare più freschi nel finale, ne consegue un calo di tensione con una difesa che concede tanti canestri facili, originati soprattutto da palle perse e brutti rientri difensivi. Anche l’attacco si ingolfa ed al riposo il vantaggio dei granchietti è di appena 3 punti (34-31 intervallo).

Nel terzo quarto la musica cambia, la difesa si ricompatta attorno ad un Tall dominante a rimbalzo. In attacco la palla torna a girare e trova in Pesce e Grossi i principali finalizzatori (56-42).

Ultimo quarto con i Crabs totalmente in controllo, Bastoni e Bellini, aiutati nella regia di Muccioli, danno il via ad azioni spettacolari il più delle volte senza l’utilizzo del palleggio fino al +22 finale (79-57).

Prenderà ora avvio la seconda fase, in cui si incroceranno le prime quattro del girone G (Tigers Forlì, Basket 95 Faenza, Basket Gardini Fusignano e AICS Forlì) e le prime quattro del girone H (Crabs, Morciano, Villanova Tigers e Stella “A”), portandosi dietro i punti degli scontri diretti: Rimini partirà con 10 punti, Tigers primi a 12.
Passano il turno le prime due.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454